Mini Imu, ecco i comuni in cui è stata rinviata



Alcuni comuni in Italia hanno deciso la proroga dell’imposta al 16 giugno 

Sono trascorse solo poche ore dalla rovente polemica sulla Mini Imu nel comune di Baronissi. L’opposizione a nome del gruppo consiliare Azione Civica, aveva presentato una delibera in cui si chiedeva la proroga dell’imposta in scadenza il 24 gennaio, al giugno prossimo, allo scopo di alleviare un carico fiscale particolarmente opprimente in questo periodo dell’anno.  Alla richiesta della minoranza ha fatto seguito però il muro dei consiglieri di Moscatiello: ‘’La norma  presentata è illegittima e intempestiva’’ dichiarava Enrico Rocco dai banchi della maggioranza aggiungendo che molti cittadini di Baronissi avessero già provveduto a pagare l’imposta. ‘’Avevamo proposto, considerata la grande difficoltà economica delle famiglie di  Baronissi, di rinviare il pagamento,  così come fatto in altri  Comuni’’ replicava il consigliere di opposizione Gennaro Esposito.

Numerosi sono stati infatti i comuni, alcuni anche capoluoghi di provincia, che hanno rinviato il pagamento a giugno come chiesto dalla minoranza a Baronissi. E’ di pochi giorni fa, infatti, la notizia che il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci ha confermato il rinvio al 16 giugno.  Il ragioniere dell’ente comunale ha inoltre precisato che le sanzioni sono di esclusiva competenza dei singolo comune e quindi non verranno applicate. Sempre restando in zona anche il comune di Rimini ha deciso di rinviare l’imposta come tutti i comuni dell’ ”Unione dei Comuni della Bassa Romagna”. Ma non serve allontanarsi più di tanto: A Potenza la Mini Imu sarà considerata come acconto della Tasi e quindi detratta, mentre proprio in provincia di Salerno a Cava dè Tirreni, il sindaco Marco Galdi ha annunciato la sospensione dell’imposta, valutandone anche la cancellazione.  ‘Per quanti avessero già provveduto al pagamento’’, ha dichiarato il primo cittadino,’’l’importo versato sarà detratto dell’ammontare della prima rata della cosiddetta IUC, da effettuarsi entro la data del 16 giugno prossimo’’.

Leggi anche