Mercato San Severino, insulti in ospedale ad un ragazzo di colore: la Procura apre un’inchiesta

mercato san severino

La Procura di Nocera Inferiore apre un’inchiesta sul presunto episodio di razzismo avvenuto all’ospedale Curteri di Mercato San Severino

La Procura di Nocera Inferiore ha avviato un’inchiesta sul presunto episodio di razzismo avvenuto all’ospedale Curteri di Mercato San Severino.  Le ipotesi di reato potrebbero essere quelle di omissione d’atti d’ufficio aggravata dall’odio razziale. Questo quanto rivelato dal quotidiano Il Mattino.

L’indagine fa riferimento a quanto accaduto domenica scorsa a Souleymane Rachidi, giovane 20enne originario della Costa D’Avorio, giunto al Pronto Soccorso a seguito di un malore. Qui il giovane ha spiegato di essere stato soccorso da un’infermiera che lo avrebbe insultato dicendo: “Non ti devi far vedere più. Devi morire, devi morire”, parole che si sentono in modo distinto dal video registrato dal giovane e pubblicato sui social. La Direzione generale dell’Azienda ospedaliera aveva subito avviato un’indagine interna per poi precisare tramite una nota che: “Non emergono comportamenti o atti assunti dal personale in servizio riferibili ad episodi di razzismo“.

Adesso il video è stato acquisito dagli inquirenti che procederanno con le indagini.