Mercato San Severino, questa mattina inaugurazione del reparto di Medicina Legale presso l’Ospedale G. Fucito di Mercato San Severino

E’ stata inaugurata questa mattina  l’U.O.C. di Medicina Legale, Psicopatologia Forense e Psicologia Clinica, diretta dal Professor Antonello Crisci, presso l’Ospedale G. Fucito di Mercato San Severino.

La cerimonia inaugurale ha avuto  inizio alle ore 9.30. Al taglio del nastro hanno presenziato il Direttore Generale dell’A.O.U Nicola Cantone, il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti e il Presidente Vincenzo De Luca.

Successivamente al taglio del nastro è stato possibile visionare la struttura e i macchinari.

Presente anche l’ amministrazione comunale e  il Sindaco Antonio Somma che ha dato un prezioso contributo , esponendo  i problemi e le mancanze dell’ospedale di Curteri: dal pronto soccorso ai reparti non più fruibili.

Vincenzo De Luca durante la conferenza tenutasi successivamente alla visita del reparto ha dichiarato: “Abbiamo appena inaugurato il nuovo Istituto di Medicina Legale dell’ospedale di Mercato San Severino. Consideriamo questa importante struttura un simbolo di crescita e di eccellenza. È un istituto che non solo risponde ad esigenze da decenni segnalate, ma rappresenta un polo di modernità per la formazione dei giovani medici, oltre a rappresentare una struttura indispensabile per un efficace e oggettivo riscontro nelle indagini dell’autorità giudiziaria. Anche questa iniziativa si inserisce nella progressiva rivoluzione che stiamo attuando nella sanità campana, che già oggi non è più quella che ad esempio si vuol descrivere ancora con vecchie graduatorie dei Lea che riguardano il 2015, due anni fa.”

La sanità è in continua evoluzione è questo ad oggi è un dato importante, ma si continua a dare priorità a elementi che andrebbero sviluppati solo dopo la risoluzione di questioni di maggiore urgenza e di primaria importanza. E’ necessario garantire assistenza continua, primo soccorso e servizi sanitari di urgenza,  base essenziale per garantire ai cittadini il benessere e una vita dignitosa.