Mercato San Severino: lavori nelle scuole



Mercato San Severino: sono iniziati i lavori di efficientamento e messa in sicurezza della scuola elementare “Don Salvatore Guadagno” e della scuola media “S.Tommaso D’Aquino. Gli interventi sono cofinanziati dal MIUR e dal Comune

Mercato San Severino ha in programma nuovi lavori di efficientamento e di messa in sicurezza della Scuola Elementare e della Scuola Media, cofinanziati da MIUR e Comune. A riguardo il sindaco Giovanni Romano, ha dichiarato: “Si tratta di importanti lavori di manutenzione straordinaria che andranno a riqualificare i due plessi scolastici e che graveranno solo in parte sul Comune, grazie al cofinanziamento del MIUR. Gli interventi sono eseguiti dalla ditta appaltatrice Saggese SpA, con sede legale a Nocera Inferiore. L’importo complessivo dei lavori ammonta a euro 666.586,38 per la scuola media “S.Tommaso d’Aquino” ed a euro 175.351,53 per la scuola elementare “Don Salvatore Guadagno”.

Mercato San Severino lavori nelle scuoleGli interventi riguardanti i due istitutiha proseguito Romano sui lavori a Mercato San Severinoconsistono nell’eliminazione delle controsoffittature, nella tinteggiatura delle aule, nella messa in opera di pittura termoisolante, nel rifacimento dell’intonaco dei prospetti e dell’impermeabilizzazione del tetto di copertura dell’edificio. Tutte le va orazioni interne saranno effettuate in questo mese di chiusura delle scuole per consentire la regolare ripresa delle lezioni a metà settembre, mentre gli interventi esterni proseguiranno per tutto il mese di ottobre. Sono interventi importanti per ridurre i consumi energetici degli immobili e contribuire in tal modo alla sostenibilità ambientale e alla riduzione della spesa pubblica. Nello stesso tempo si miglioreranno le condizioni di sicurezza complessiva delle scuole a vantaggio degli alunni”.

“La nostra azione amministrativa – ha concluso il sindacoè costantemente caratterizzata dal raccordo con le Istituzioni scolastiche del territorio e dalla massima attenzione alle condizioni delle strutture scolastiche per contribuire allo sviluppo di una didattica efficiente in grado di fornire il meglio ai nostri ragazzi. Anche in questo caso, si è verificata una efficace collaborazione nell’interesse delle giovani generazioni”.

Leggi anche