Maxi evasione fiscale nell’Agro: sigilli ad un’azienda di trasporti

nocera inferiore

Maxi evasione fiscale nell’Agro: sigilli ad un’azienda di trasporti. Sequestrati beni per un valore equivalente alla somma non dichiarata

Maxi evasione fiscale nell’Agro, la Guardia di Finanza di Nocera Inferiore ha sequestrato i beni di una società che opera nel settore dei trasporti di merci su strada.

I sigilli sono scattati a seguito di una verifica fiscale, al termine della quale l’azienda nella sua totalità è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per non aver dichiarato e versato imposte complessivamente dovute per circa 5.15 milioni di euro.

Secondo quanto riportato da Salernotoday, su richiesta della Procura, quindi, il giudice per le indagini preliminari del tribunale nocerino ha disposto il sequestro dei beni per un valore corrispondente all’imposta evasa.

Le Fiamme Gialle, di conseguenza, hanno sequestrato 9 unità immobiliari, 4 opifici con area urbana, 2 terreni, 71 automessi (autoveicoli, rimorchi, motrici, motoveicoli), le quote societarie di tutti i soci e ben 10 conti correnti/rapporti titoli, per un valore complessivo di 5.143.645 euro