Mangatar: il social game made in Fisciano



Che la ricerca universitaria continui ormai si sa, specialmente quella dell’università di Salerno, nonostante i ripetuti tagli di fondi da parte dello Stato, ma da qui a realizzare un videogame di successo tra le mura dell’Ateneo del sud Italia è un risultato encomiabile.

Infatti, Raffaele Gaito e Andrea Postiglione, appassionati del genere, sono riusciti a creare un cosiddetto MMORPG (Multi Massive Online Role Playing Game. In italiano: Gioco di ruolo online di massa). I due creatori, con questo progetto, hanno addirittura ricevuto un riconoscimento al Premio Nazionale dell’Innovazione del 2012

MANGATAR, utilizzando la grafica dei mitici cartoni animati giapponesi (Manga), è sostanzialmente iscrivibile nella categoria dei giochi di combattimento dove l’utente crea un suo personaggio e sfida le altre persone iscritte, percorrendo le avventure create dai master. Il gioco è in Freemium, ovvero si può creare il proprio personaggio e giocare gratuitamente ma da la possibilità di poter acquistare pacchetti speciali di potenziamento tramite denaro contante.

L’RPG è già online, i curiosi del web possono già iscriversi e testare questa grande novità che, per il momento, è in versione beta (cioè di prova). Nonostante tutto, in soli pochi mesi dal lancio ufficiale, conta già un bel numero di utenti iscritti.

Sarebbe un successo se il gioco diventasse la moda dell’università stessa, per ora Raffaele e Andrea attenderanno ulteriori sviluppi che li porteranno a Boston per la presentazione del loro progetto agli occhi degli americani.

www.mangatar.net

Leggi anche