Mancusi: “Vogliamo garantire una migliore qualità della vita”

“Bisogna evitare che il settore delle politiche sociali paghi la grave situazione economico finanziaria che il nostro paese sta vivendo” . Così, l’assessore alle Politiche Sociali, Amilcare Mancusi, a margine della riunione con i responsabili dei dieci ambiti per i servizi sociali della provincia di Salerno. “Per scongiurare la sospensione o la soppressione dei servizi alle categorie deboli della popolazione della nostra provincia” continua Mancusi “convocherò periodicamente degli incontri volti ad attuare una proficua concertazione e, con l’apporto dei rappresentanti dei dieci Piani Sociali di Zona, dei Sindaci Capofila e degli operatori del settore, rappresenterò in Regione Campania una strategia per cercare di attenuare il più possibile i disagi nel settore e garantire alle categorie deboli servizi alla persona che ne migliorino la qualità di vita”.

Nel corso della riunione è stata evidenziata la situazione critica in cui versano gli ambiti, soprattutto a causa dei ritardi nei pagamenti da parte dei Comuni della quota di compartecipazione e da parte della Regione dei trasferimenti del Fondo Regionale per la non autosufficienza e del Fondo Nazionale per i Servizi Sociali. “Ho ritenuto opportuno” conclude l’assessore “in considerazione della mia recente nomina convocare una riunione per conoscere le criticità dei servizi sociali e analizzare gli scenari che consentano di superarle, nonché per costruire un’integrazione interistituzionale in grado di garantire maggiore efficacia ed efficienza nella produzione di servizi e prestazioni sociali”.