HomeAttualitàLitoranea Pontecagnano, consegna lavori del ponte Asa

Litoranea Pontecagnano, consegna lavori del ponte Asa

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
2,689,166
Totale Casi Attivi
Updated on 26 January 2022 4:33
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

La fine dei lavori sul ponte del torrente Asa a Pontecagnano è prevista per l’estate 2022: presenti alla cerimonia anche Piero De Luca e il Presidente di Provincia Michele Strianese

Si è tenuta oggi la cerimonia di consegna dei lavori del ponte sul torrente Asa, interdetto al traffico veicolare. Hanno partecipato il Presidente della Provincia Michele Strianese, l’Onorevole Piero De Luca, il Sindaco di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara, il Consigliere provinciale delegato alla viabilità Antonio Rescigno.

“La consegna lavori del ponte Asa – dichiara il Presidente Michele Strianese – è un momento molto importante per tutti noi. La Provincia ha fatto uno sforzo straordinario per il miglioramento della sicurezza della SP 175, sia in merito al viadotto sul torrente Asa che per la riqualificazione della SP 28. E in queste ore partono altri lavori sulla strada Litoranea – Piana del Sele, lotto 2, dal Km 11+280 al 19+300 ca per l’importo di oltre 150 mila euro.

Lavoriamo in stretta sinergia istituzionale, grazie anche all’impegno dell’On. Piero De Luca, per rilanciare la zona e migliorare la sicurezza di questa strada strategica della Litoranea. Ringrazio per la preziosa collaborazione il sindaco Giuseppe Lanzara e tutti i rispettivi tecnici, per la Provincia tutto il settore Viabilità e Trasporti diretto da Domenico Ranesi. Non abbiamo perso un solo giorno per arrivare all’inizio dei lavori, ma abbiamo dovuto gestire molti ostacoli oggettivi legati all’emergenza epidemiologica, quali per esempio l’aumento del costo dell’acciaio e di molte materie prime per via della crisi economica conseguente alla pandemia.

Ora si parte, entro la prossima estate 2022 i lavori saranno terminati per cui consegneremo ai residenti, agli operatori turistici e ai commercianti una mobilità decisamente migliorata. A loro va il mio ringraziamento per i sacrifici e i disagi che sanno affrontare, sicuro che presto saranno ripagati da un solido ritorno economico e maggiore occupazione su tutta l’area.”