Lesioni personali ai funzionari del Comune, 4 arresti a Salerno



Scattano gli arresti per le quattro persone residenti nel centro di Salerno ritenute responsabili di lesioni personali ai funzionari Comunali lo scorso mese

I Carabinieri della Stazione di Salerno-Mercatello hanno dato esecuzione a una misura cautelare personale, in regime di arresti domiciliari,  emessa dalla Autorità Giudiziaria di Salerno nei confronti di DIODATO Nello cl.1988, COSCIA Lucia cl.1974, CARAMANNO Andrea cl. 1972 e CARAMANNO Marinella cl.1990, tutti residenti nel centro storico di Salerno, ritenuti responsabili in concorso dei reati di violenza ad incaricato di pubblico servizio, danneggiamento e lesioni aggravate.

Lo scorso 22 ottobre, i quattro si erano resi protagonisti di una violenta pretesa nei confronti di diversi funzionari e impiegati dell’Ufficio Tributi del Comune di Salerno (ubicato in questa via Pastena), dai quali pretendevano di essere ricevuti per il disbrigo di pratiche proprio nel giorno in cui non veniva espletata, per organizzazione d’ufficio, la ricezione del pubblico.

Dapprima, infatti, si erano presentate presso l’Ufficio comunale le due donne destinatarie dell’odierno provvedimento, le quali, dopo aver inveito a lungo e minacciato sia i responsabili sia gli impiegati di quel settore, per costringerli ad aprire gli sportelli e protocollare una loro domanda, al fermo diniego opposto dal personale comunale telefonavano ai due uomini, chiedendo loro manforte e un diretto intervento presso l’ufficio tecnico, per risolvere in loro favore l’ingiustificata pretesa.

Dopo pochi minuti, i due soggetti parimenti destinatari del provvedimento cautelare entravano nello stabile pubblico, armati di coltello, per costringere gli impiegati a provvedere in ordine alla pretestuosa richiesta avanzata dalle due donne. In tale frangente, per intimorire il personale comunale, i due sfondavano a calci le porte degli uffici dove i dipendenti si erano barricati e cominciavano a percuotere con schiaffi e pugni gli stessi, danneggiando infine con un estintore alcuni uffici.lesioni personali salerno

Uno degli impiegati, ferito al volto, era addirittura costretto a ricorrere alle cure del locale Pronto Soccorso, da dove veniva dimesso con una prognosi di gg.15.

L’immediato intervento dei Carabinieri della Stazione di Salerno-Mercatello ha consentito, attraverso una mirata, meticolosa e incisiva attività investigativa, di identificare i quattro autori della violenta aggressione, già deferiti in stato di libertà nella giornata successiva.

Il gesto e le lesioni personali, tanto violente quanto di significativa gravità per le modalità con cui sono state perpetrate e il luogo pubblico in cui si sono svolti i fatti, hanno imposto una rapida risposta istituzionale, immediatamente recepita dall’Autorità Giudiziaria di Salerno, che sulla base degli elementi probatori raccolti dai militari dell’Arma ha disposto per i 4 la misura cautelare degli arresti domiciliari, evidenziando nel provvedimento la loro grave condotta, sprezzante per il comune senso della civile convivenza e, pertanto, meritevole di adeguata e incisiva risposta.

Leggi anche