La Lega B ufficializza la classifica: Salernitana salva in attesa delle decisioni giudiziarie

Salernitana
Sito Lega B

Le vicende di Palermo e Foggia tengono col fiato sospeso i tifosi della Salernitana. Venerdì la prima decisione sul caso della squadra pugliese

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Nuovo giorno, nuovo capitolo di una delle annate di B più complicate e discusse degli ultimi anni, per la Salernitana e non solo: un finale di campionato che tra polemiche, tribunali e fallimenti conclude il torneo così come era iniziato, nella confusione più totale.

La Lega Serie B, nella giornata di oggi, ha pubblicato la classifica finale del campionato Serie BKT 2018/2019, ufficializzando la retrocessione del Palermo per irregolarità amministrative: Palermo che diventa così la quarta retrocessa, insieme a Carpi, Padova e Foggia.

Tabellone che viene dunque sconvolto con “l’immediata esecutività delle sanzioni irrogate dagli Organi di Giustizia Sportiva” e l’annullamento dello spareggio play-out, almeno per ora.

La decisione del Consiglio di B salva, quindi, Venezia e Salernitana, mentre il Perugia occuperà lo slot liberato dalla società siciliana ai play-off.

Non sembra vicino, però, l’esito definitivo delle vicende giudiziarie che vedrà Foggia e Palermo in sede di tribunale: venerdì mattina si avrà il primo responso con la decisione del Collegio di Garanzia del Coni sul caso Foggia.

Nel caso la squadra pugliese dovesse vedersi restituito uno o più dei 6 punti di penalizzazione, sarebbe la Salernitana a retrocedere direttamente in serie C; una decisione, quella di annullare i play-out, che sarà discussa attentamente domani nel corso del Consiglio Federale della FIGC.

Anche i play-off risentiranno dell’uragano Palermo: la società dell’ex presidente Zamparini ha già annunciato ricorso alla Corte Federale d’appello per sospendere la sentenza di primo grado del TFN.

A due giorni dall’inizio ufficiale, gli spareggi per la serie A sono ancora in balia di incertezza e possibili slittamenti, e nell’attesa di decisioni definitive da parte degli organi giudiziari e sportivi, anche la Salernitana non può dormire sogni tranquilli.

Serie B, che confusione.