Home Attualità Capaccio Paestum, lavoro di squadra tra Comune e Parco Archeologico

Capaccio Paestum, lavoro di squadra tra Comune e Parco Archeologico

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
222,241
Totale Casi Attivi
Updated on 26 October 2020 4:44
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

A Capaccio Paestum spirito d’intesa tra Palumbo e Zuchtriegel. Numerosi gli appuntamenti e gli obiettivi all’orizzonte. Uniti sul fronte “no” al matrimonio nel Parco Archeologico

Spirito d’intesa e lavoro di squadra tra il Comune di Capaccio Paestum e il Parco Archeologico di Paestum.

E’ quanto emerge dalle dichiarazioni del Primo Cittadino, Franco Palumbo, e del direttore del Parco Archeologico, Gabriel Zuchtriegel.

Numerosi gli appuntamenti in programma e gli obiettivi all’orizzonte.

Il prossimo 3 giugno nel Museo Archeologico si inaugurerà “L’immagine invisibile: la Tomba del Tuffatore”.

La mostra ricorrerà in occasione del 50° anno dalla scoperta della tomba più famosa della Magna Grecia, singolare per gli affreschi che ne decoravano le superfici interne.

Subito dopo, in data 9 giugno, si prevede di completare un importante progetto di riqualificazione della stazione ferroviaria di Paestum, che vede la collaborazione di FerServizi S.p.A., Comune di Capaccio-Paestum, Parco Archeologico di Paestum e investitori privati.

Le dichiarazioni

“C’è una grandissima sintonia d’intenti tra l’Amministrazione comunale e il Parco Archeologico, testimoniata dai continui confronti su idee e progetti insieme al direttore Gabriel Zuchtriegel” evidenzia il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo.

“Abbiamo fatto chiarezza, in occasione del nostro ultimo incontro, sulla questione dei matrimoni, che non si svolgeranno nell’area di competenza del Parco e soprattutto abbiamo fatto il punto della situazione sulle tante progettualità, che vedranno le due istituzioni protagoniste insieme per fare finalmente la “differenza” a Capaccio Paestum. E i primi risultati, a testimonianza di questo grande lavoro di squadra, li vedremo già nei prossimi mesi”.

 “Non c’è tempo da perdere” – sottolinea il direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel – “per questo sono contento che con il sindaco Franco Palumbo abbiamo chiarito, con il solito spirito d’intesa tra le due istituzioni, la questione matrimoni nell’area archeologica: se ci potranno essere altre location, come previsto dalla delibera di giunta, l’area di competenza del Parco rimane esclusa dalla possibilità di celebrare il rito civile al di fuori della sede comunale, in quanto tale attività è ritenuta non consona con la mission e la fruizione del sito”.