HomeTerritorioBattipaglia"Io e te senza barriere", l'evento a Battipaglia per i diversamente abili

“Io e te senza barriere”, l’evento a Battipaglia per i diversamente abili

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
74,775
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2021 21:28
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Un evento per abbattere le barriere nel mondo dello sport si è tenuto a Battipaglia. Presenti l’onorevole Locatelli e l’atleta paralimpica Angela Procida

Si è tenuta ieri la giornata dello sport “Io e te senza barriere”, voluta ed organizzata dal responsabile del dipartimento disabilità Lega Campania Tony Siniscalco. Ad ospitare l’evento il Sunrise Accessible Resort di Battipaglia, struttura turistica progettata e tesa all’inclusione.

Ad aprire i lavori l’on. Alessandra Locatelli – Responsabile Nazionale del dipartimento disabilità Lega – e l’atleta Angela Procida, in rientro dalle Paralimpiadi di Tokyo 2021.

La giornata è poi proseguita con le esibizioni sportive dei ragazzi diversamente abili che si sono mostrati straordinari nel sitting volley, calcio e nei percorsi atletici di avviamento allo sport. Ai giochi si sono poi uniti anche i normotipo, a dimostrazione, ha affermato Siniscalco, chele vere barriere sono per lo più quelle mentali e, in alcuni casi, basta poco per abbatterle. Lo sport azzera le barriere, attraverso di lui siamo tutti uguali”.

Presenti i presidenti di Anffas, Fand e Fish Campania nonché tante realtà sportive locali per disabili che hanno partecipato alla tavola rotonda tenutasi nel prosieguo della giornata.

Interessante e proficuo il confronto tra le associazioni, ognuna delle quali ha evidenziato l’importanza dell’evento ed il prosieguo di attività analoghe affinché non si spengano i riflettori dopo la fine delle Paralimpiadi ma rimanga viva l’attenzione su questo importante veicolo di inclusione quale è lo sport.

Durante il dibattito Angela Procida, campionessa europea di nuoto, ha raccontato la sua esperienza a Tokyo e rappresentato le tante difficoltà che un’atleta disabile incontra. Per lei “lo Sport è un elemento di comunicazione che ci mette in relazione con le persone, è uno strumento che consente  il superamento dei propri limiti. Infine la campionessa di nuoto ha portato all’attenzione dei presenti  la questione delle prossime Paralimpiadi di Parigi, in cui sembrerebbe che gli atleti con patologie più gravi saranno escluse.

Attiva anche nel partecipare ai giochi con i ragazzi è stata l’on. Alessandra Locatelli la quale ha ascoltando le tante difficoltà e le necessità rappresentate dalle associazioni. E’ importante intervenire con azioni di inclusione concreta sin dalle scuole, ha affermato il Responsabile Nazionale per la Disabilità in risposta alla denuncia del presidente della FAND Campania sull’assenza di iniziative  per formazione e lavoro inclusivo da parte della Regione.

“Abbiamo bisogno di persone che, come il nostro responsabile Regionale Tony Siniscalco, siano propense all’ascolto sul territorio e siano disponibili, propositive ed attive per la risoluzioni delle problematiche ha continuato l’onorevole. È importante avere una visione di futuro condivisa e per fare ciò è necessario partire dalle famiglie con disabilità, supportandole proprio tramite la formazione ed il lavoro inclusivo”.

Un ringraziamento particolare è stato poi rivolto dal Responsabile regionale del dipartimento disabilità, Tony Siniscalco sia alla struttura ospitante, fiore all’occhiello per il turismo accessibile nella provincia di Salerno, ma soprattutto ai tanti ragazzi disabili presenti che si sono esibiti e hanno partecipato a questa giornata di sport ed inclusione. “Per loro – afferma Siniscalco – è necessario lottare affinché siano abbattute prima di tutto le barriere ideologiche non solo quelle strutturali, solo così si potrà iniziare a discutere di inclusione. Questa è la vera sfida!