#Invasionidigitali al @MUDISalerno con ArteXa

#invasionidigitali / D’ora in poi lo chiameremo @MUDISalerno! Sì, perché il Museo Diocesano si fa social (condividendo scatti “culturali” a colpi di hashtag)

#invasionidigitali sta arrivando! Appuntamento al Museo Diocesano San Matteo,  domenica 4 maggio presso Largo Plebiscito 12,  per vivere un’esperienza “virale” ed irripetibile. Dalle 17.30 alle 19.30 il @MUDISalerno vorrà essere esplorato, vissuto, “paparazzato” dai suoi visitatori che potranno scattare foto delle opere esposte pubblicandole con gli hashtag #invasionidigitali #MuDiSA.

#invasionidigitali

Nel pomeriggio, con la visita guidata della dottoressa Emilia Alfinito – Funzionario Responsabile del Museo per la Soprintendenza – si viaggerà dal Medioevo al ‘600 partendo dall’esclusivo ciclo eburneo degli Avori Salernitani, dal Crocifisso di Pietro Barliario con le opere rinascimentali di Andrea Sabatini e Cesare Da Sesto, fino alla sala del Seicento con altre opere di Beinaschi, Solimena, Guarino e Stanzione. In questa giornata, inserita nell’ambito della manifestazione nazionale Invasioni Digitali, il Museo vuole diventare un “open space”, dove tutti possano sentire come proprie le collezioni ivi custodite, diventando custodi del patrimonio della propria città e comunicandolo agli altri in maniera del tutto personale, attraverso l’uso dei social media.

#invasionidigitali

Per i bambini, poi, ci sarà una sorpresa e un dolce assaggio, offerto dalla pasticceria “Sorgente del dolce”. ArteXa si occuperà di accogliere, indirizzare e accompagnare i visitatori nelle loro #invasionidigitali, grazie alla social media partnership con il Club 33 Giri di Santa Maria Capua Vetere (CE), nata per mettere in comunicazione le diverse realtà del nostro territorio in modo da migliorare l’accesso al patrimonio culturale. Partecipare è semplice, basta avere un account Facebook e/o Twitter, seguire gli hashtag #invasionidigitali #MuDiSA e utilizzare gli stessi scrivere un pensiero o scattare una foto.

Non è la prima volta che l’associazione ArteXa e 33 Giri si dedicano alla realizzazioni di progetti legati ai beni culturali: lo scorso anno, il Club sammaritano – in sinergia con le Soprintendenze per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, con il Comune, Arte-m, la Seconda Università degli studi di Napoli e il Liceo Artistico di S. Maria C.V. – ha dato vita alla rassegna ‘Dei Ritratti – 33 Giri nell’archeologia’ presso il Museo dell’Antica Capua. Stavolta, invece, tocca al nostro Museo Diocesano. Pronti a condividere #invasionidigitali?