HomePoliticaInchiesta Salerno. Letta: "Rispetto per le sentenze". Napoli: "No alle dimissioni"

Inchiesta Salerno. Letta: “Rispetto per le sentenze”. Napoli: “No alle dimissioni”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
2,562,156
Totale Casi Attivi
Updated on 18 January 2022 19:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

A poche ore di distanza parlano sia il segretario del PD, Enrico Letta, che il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Entrambi mostrano sicurezza e fiducia nell’operato della magistratura

A parlare dell’inchiesta della Procura di Salerno sui presunti appalti truccati è il segretario PD, Enrico Letta, che esprime fiducia nei confronti della magistratura: “Noi abbiamo sempre avuto e manteniamo anche oggi grande rispetto della magistratura e per le scelte e le sentenze. Le rispetteremo sempre, perché’ questa autonomia è sacrosanta. Da parte mia non ci saranno mai atteggiamenti che non siano in questa linea, che si tratti di Salerno, della Toscana o di qualunque parte d’Italia. Questo è l’atteggiamento giusto rispetto a una divisione dei poteri che noi rispettiamo”.

Mentre il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, intervistato dal quotidiano Le Cronache, si è detto “totalmente fiducioso nell’operato della Magistratura. “Alcuni – continua il primo cittadino – ritengono che un’indagine o un avviso di garanzia siano una condanna passata in giudicato ed invocano dimissioni e scioglimenti. Stiamo lavorando anche per trovare una soluzione che consente la prosecuzione dei servizi ed assicuri il reddito ai lavoratori delle cooperative”.

Napoli smentisce di aver pensato alle dimissioni: “Non ci ho pensato neanche per un secondo. I cittadini di Salerno mi hanno riconfermato Sindaco e sarò Sindaco con disciplina ed onore per tutto il mandato. Le mie giornate sono serene giornate di duro lavoro. Insieme alla Giunta siamo impegnati nella piena attuazione del programma. Ho nominato una squadra eccellente di donne ed uomini competenti e motivati.”