HomeEventiInaugurazione opere luminose "Illumilab" Pontecagnano

Inaugurazione opere luminose “Illumilab” Pontecagnano

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
2,562,156
Totale Casi Attivi
Updated on 18 January 2022 19:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Domani, sabato 4 dicembre, a Pontecagnano si terrà l’inaugurazione di alcune opere artistiche luminose dal tema “Lo Spazio” che saranno esposte per tutto il periodo di natale

Sabato 4 dicembre 2021 alle ore 17:00 presso Giardini Falcone-Borsellino in Via Carducci a Pontecagnano Faiano, si terrà l’inaugurazione di alcune opere artistiche luminose dal tema “Lo Spazio” che saranno esposte per tutto il periodo di natale.

Le opere luminose nascono dalla creatività di alcuni ragazzi/e che hanno frequentato il laboratorio “Illumilab” gestito dalla Cooperativa Sociale “Fili d’erba” e che rientra nel progetto “Y.E.S. (Youth in empowerment strategies): giovani in azione!” in partenariato con il Comune di Pontecagnano Faiano, l’Istituto Comprensivo “E. P. Fonseca”, la Cooperativa “Un Tetto per Tutti” e l’ASD “Ginnastica Salerno”.

Il progetto è finanziato dal Dipartimento delle Politiche della Famiglia, Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito dell’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza ed è dedicato a minori da 12 a 16 anni.

Nel corso del Laboratorio “Illumilab”, seguiti da vari Tutor e con la direzione artistica di Maria Marino, i ragazzi/e hanno ideato i disegni/bozzetti che sono stati successivamente trasformati in pannelli luminosi dal titolo: “Astrovolo”, “La donna sognatrice”, “Spazio dolce Spazio”, “Tu vedi lo spazio”.

Presenzieranno all’evento il Sindaco, Giuseppe Lanzara, il Presidente della Cooperativa Sociale “Fili d’erba”, Ciriaco Plaitano, i referenti delle Cooperative e associazioni partner, oltre ai ragazzi ideatori delle opere con il direttore artistico, Maria Marino e tutti i Tutor ed operatori coinvolti nel laboratorio.