Il vizio del gioco illegale colpisce anche Campagna e Serre

gaming

I militari del Gruppo di Eboli hanno sequestrato, nel corso di due operazioni, presso due circoli siti in Campagna e Serre (SA), cinque “apparecchi/congegni da intrattenimento” e 1.264,50 euro in denaro contante.

I finanzieri hanno rinvenuto i congegni all’interno dei locali, funzionanti ed a disposizione della clientela, tutti privi delle previste certificazioni di conformità e dei nulla osta per la messa in esercizio. Durante il controllo, si è visto che gli apparecchi rinvenuti non erano rispondenti alle caratteristiche ed alle prescrizioni indicate nell’articolo 110 del T.U.L.P.S.; per cui, tutti i congegni e la somma di denaro contante (frutto dell’attività illecita), sono stati sottoposti a sequestro.

Ora i titolari delle attività commerciali sono stati segnalati alle autorità amministrative competenti per il pagamento delle sanzioni pecuniarie prescritte.

Il Comando Provinciale di Salerno ha disposto un’azione quotidiana di controllo economico del territorio, finalizzata alla prevenzione e repressione di illeciti in materia di gioco e scommesse, e il presidio economico/finanziario dovrà tutelare il regolare andamento del mercato del gioco, connotato da un forte impatto sociale.