Ultime Notizie

Nocera Inferiore, arrestato per coltivazione e produzione di stupefacenti

La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne di Nocera Inferiore con l'accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio Nella...

Nocera Superiore, Cuofano: “Sblocchiamo le procedure di concorso”

Il sindaco di Nocera Superiore Cuofano fa pressing alla Regione: "Sblocchiamo le procedure di concorso ed usciamo dallo stallo" Giovanni Maria Cuofano, sindaco di Nocera...

Sala Consilina, via al rifacimento della numerazione civica

Dal prossimo 15 Giugno partirà il servizio di rifacimento della numerazione civica esterna ed interna su tutto il territorio di Sala Consilina Dal 15/06/2020 partirà...

Baronissi, domani al via i lavori per la “Città della Medicina”

Previsto per domani mattina a Baronissi il taglio del nastro per l'inizio dei lavori della "Città della Medicina", opera imponente per tutta la Valle...

Il teatro che sprigiona energia: BABEL 012 della Compagnia Kalokagathoi

- Advertisement -

In occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale del Teatro e nell’ambito della rassegna Energie in movimento, il 27 e 28 marzo, alle ore 21, presso l’auditorium dell’ Azienda del Gas di Salerno, la Compagnia teatrale Kalokagathoi rappresenterà BABEL012 con Simona Fasano, Camilla Bozzetto, Antonio Coppola e Francesco Puccio per la regia di Francesco Puccio. Le attività del gruppo, di cui fanno parte una decina di giovani attori, si rivolgono prevalentemente alle aree archeologiche/museali e prevedono drammaturgie originali che creino un ponte culturale tra il mondo antico e quello moderno e la diffusione della cultura e della tradizione classiche. Le suggestioni offerte dal mondo antico, tradotte operativamente attraverso una messa in scena teatrale e, al contempo, il desiderio di ripercorrere una parte della storia della civiltà antica in chiave drammaturgica, hanno costituito le principali motivazioni per la realizzazione di numerosi progetti. L’ atto teatrale, per la Compagnia Kalokagathoi, deve porre gli spettatori nella condizione di produrre un’energia simile a quella che gli attori e il complesso delle funzioni sceniche, mettono in gioco nella rappresentazione, per produrre quel fatto “magico” che si chiama comunicazione teatrale e costruire un unicum tra Luogo, Spettatori e Attori, dove la comunicazione avviene al di là dei canali normali, in quanto implica la persona umana nella sua totalità. L’attività dei Kalokagathoi, oltre a rappresentare un esempio di come lo studio di un’epoca e di una cultura antica, determinante per le nostre radici, possa prevedere forme originali di interpretazione, si offre anche alle istituzioni educative come una dimostrazione dell’importanza dell’attività teatrale come forma non secondaria dell’attività educativa e civile. Il costo del biglietto per BABEL 012 è di 10 euro.

- Advertisement -

Latest Posts

Nocera Inferiore, arrestato per coltivazione e produzione di stupefacenti

La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne di Nocera Inferiore con l'accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio Nella...

Nocera Superiore, Cuofano: “Sblocchiamo le procedure di concorso”

Il sindaco di Nocera Superiore Cuofano fa pressing alla Regione: "Sblocchiamo le procedure di concorso ed usciamo dallo stallo" Giovanni Maria Cuofano, sindaco di Nocera...

Sala Consilina, via al rifacimento della numerazione civica

Dal prossimo 15 Giugno partirà il servizio di rifacimento della numerazione civica esterna ed interna su tutto il territorio di Sala Consilina Dal 15/06/2020 partirà...

Baronissi, domani al via i lavori per la “Città della Medicina”

Previsto per domani mattina a Baronissi il taglio del nastro per l'inizio dei lavori della "Città della Medicina", opera imponente per tutta la Valle...

Live Zerottonove

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato