Il FRAC di Baronissi ospiterà “aMari Confini. Storie di bambini migranti nel Mediterraneo”

Frac

Il FRAC – Fondo Regionale Arte Contemporanea di Baronissi, ospiteranno il reading “aMari Confini. Storie di bambini migranti nel Mediterraneo”

Al FRAC arrivano le voci narranti di Attilio Bonadies e Maria Staiano, il violino di Alyssia Cappotto e la chitarra di Vito Palazzo, che per l’occasione ha composto brani originali.

Il flusso di parole e musiche renderà presente una tragedia attuale e che continua a sconvolgere i nostri ‘amari confini’, il nostro Mar Mediterraneo. Di stringente attualità, il reading è stato nelle ultime settimane proposto prima presso la Casa della Cultura di Atrani, poi al Parco EcoArcheologico di Pontecagnano Faiano, per trovare spazio, il giorno venerdì 6 luglio alle ore 19:00, presso il Frac di Baronissi.

L’intento dello spettacolo, cioè il coinvolgimento del pubblico al fine di non dimenticare le morti di adulti e di bambini che ogni giorno passano quasi in sordina, è stato prontamente accolto dall’Associazione Tutti Suonati, che coordinerà l’evento e il dibattito finale. Il momento di riflessione, aperto dall’intervento del prof. Massimo Bignardi, direttore del Frac, guiderà il pubblico tra le scelte operate da Bonadies e la Staiano per l’individuazione del delicato tema da trattare e dei brani tratti dal libro di Erminia Dell’Oro.

Ricordando che proprio un anno fa il Frac ha ospitato la mostra “Migratori&Migranti”, sul tema del viaggio, della migrazione, dello spostamento di uomini tra passato e presente, i soci ‘Tutti Suonati’ Pio Manzo, Mariangela Tarantino, Anna Lisa Vitolo, chiuderanno con immagini tratte dalla cronaca quotidiana.