Home Territorio Cava de' Tirreni Grande successo in veneto della mostra “Fragilità il tuo nome è donna”

Grande successo in veneto della mostra “Fragilità il tuo nome è donna”

Covid-19

Italia
51,263
Totale Casi Attivi
Updated on 1 October 2020 15:24
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Segnaliamo il grande successo che ha avuto la mostra “Fragilità il tuo nome è donna”,curata dall’Associazione Pandora Artiste – Ceramiste di Cava de’ Tirreni. L’evento si è svolto al Museo Civico della Ceramica a Nove (VI) nel contesto della XIX Festa della Ceramica- Portoni Aperti terminato domenica scorsa.

L’ Associazione Pandora con la collaborazione del Confartigianato Vicenza, ViArt Artigianato Artistico, con il patrocinio dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e del Comune di Nove, ha promosso questa mostra di ceramica al femminile con l’intento di consolidare e promuovere l’universo femminile attraverso l’arte, esprimendo e raccontando con opere tradizionali e innovative espressioni tecniche e artistiche nel campo dell’arte ceramica.

Sessanta opere in vetrina per altrettante ceramiste provenienti da 5 stati europei che hanno lavorato sul tema “Fragilità, il tuo nome è donna” (dalla citazione dell’”Amleto” di Shakespeare) contribuendo con le proprie esperienze e con il proprio patrimonio territoriale. Hanno cercato di esaltare le potenzialità del mondo femminile, esplorandolo e ricordando che donna è storia, cultura, società, famiglia, lavoro, fragilità, amore. Quale migliore celebrazione nei settant’anni dal diritto di voto alle donne e quale più giusto tributo all’operosità femminile, alla tenacia e alla dolcezza che pulsano in queste opere.

L’onorevole senatore Stefano Collina, che è Presidente dell’Associazione Italiana Città della Ceramica, ha descritto così la mostra:

Personaggi che si parlano attraverso la storia secolare dell’arte. È questo il leit-motiv delle 60 opere di questa mostra, che esplorano l’universo femminile e nel farlo ci ricordano Amleto che dialoga con Penelope. La ceramica con la sua duttile fragilità evoca le fatiche e le imprese, il coraggio e la tenerezza delle donne uguali a se stesse nei secoli, ma sempre più emancipate nell’affermazione di un ruolo che è oggi esplicitamente di protagoniste.

L’Associazione Pandora

L’Associazione Pandora riunisce un gruppo di artiste campane che dal 2012 concepisce l’atto creativo come un’impresa collettiva e tutta al femminile. Il Sindaco di Cava de Tirreni Vincenzo Servalli ne parla in questi termini: “L’Associazione Pandora nasce nelle Terre di antica tradizione ceramica di Cava de’ Tirreni, la cui traccia si perde all’ombra della millenaria abbazia benedettina della Santissima Trinità e, seppur aperta al mondo, testimonia, ancora una volta, una delle vocazioni più radicate della nostra Città.” Sebbene sia giovane l’associazione delle “pandorine”, saggiamente diretti dalla presidente Anna Rita Fasano, hanno comunque organizzato in questi pochi anni tutta una serie di eventi, mostre, convegni, progetti e corsi di formazione. Una bella realtà del nostro territorio tutta al femminile.

La mostra “Fragilità, il tuo nome è donna” sarà riproposta a dicembre nel castello Angioino Aragonese di Agropoli con il contributo del critico d’arte Antonella Nigro e l’altra curatrice di ViArt di Vicenza Elena Agosti.

LiveZon
zerottonove