Gran Carnevale 2017 a Baronissi, la presentazione a Palazzo di Città



Sfilata di carri allegorici, animazione per bambini, musica, balli e degustazioni: si apre il Gran Carnevale di Baronissi

Stamane venerdì 17 febbraio, alle ore 11.00, in sala Giunta a Palazzo di Città, si è tenuta la presentazione del Gran Carnevale di Baronissi. Il sindaco Gianfranco Valiante e il presidente del Consiglio comunale Vincenzo Melchiorre hanno illustrato il programma e tutte le novità dell’edizione 2017.

Paperon de Paperoni, Joker, Dalton, Made in Sud, Oceania, Aladin, lo zio d’America, la Danza del Drago, M&M’s: si apre il Gran Carnevale di Baronissi con carri allegorici, il volo della colombina da Palazzo di Città e un ricco programma di animazione per bambini, musica e balli.

Per i visitatori anche dolci tipici carnevaleschi grazie all’Associazione Alvaa che ne curerà gratuitamente la distribuzione in Villa Comunale. “Made in Sud” è il carro allestito dall’associazione “Baronissi Insieme”; la parrocchia Maria SS.ma delle Grazie ha dedicato il carro di quest’anno al cartone animato Oceania; l’associazione “Cultura e Spettacolo Saragnano e Contrade” proporrà un grande classico per i bambini: Il Magico Mondo di Aladin; l’associazione Casal Barone in collaborazione con l’associazione “Sogno e Realtà” presenterà il carro dei Dalton. La Pro Loco Diecimari Baronissi in collaborazione con l’ASD Roberto Grimaldi metterà in scena Zio Paperone & l’Italia ladrona; i “Ragazzi di Capriglia” proveranno a stupire il pubblico con Batman e la rivincita di Joker.

L’associazione il Castello metterà in scena “Lo zio d’America di Pandola”, mentre l’Associazione Il Gabbiano presenterà “La danza del drago”; M&M’s per la Parrocchia Santa Croce e S. Bartolomeo mentre la Morte del Carnevale sarà preparata e inscenata da “I Cavalieri dell’Irno e ASD Madre Terra”. “Il Carnevale è un’occasione di coinvolgimento di tante realtà associazionistiche locali e non solo – sottolinea il presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Melchiorre – che lavorano per mesi all’organizzazione di un evento che richiama ogni anno migliaia di visitatori e che rappresenta oggi il fiore all’occhiello del ricco programma di eventi che Baronissi è capace di offrire”.

 

 

Leggi anche