Giffoni Master Class: opportunità per la formazione dei giovani artisti



Ai tanti ragazzi che parlano di offerte formative inesistenti per potenziare la propria arte, o che sostengono che le nostre città non fanno niente per chi ha una passione, direi che dovrebbero cogliere questa occasione.

In concomitanza con la nuova edizione del Giffoni Film Festival (la sette giorni che il paese del cinema dedica al famoso concorso), si aprono le Giffoni Master Class. Questi laboratori, dedicati ai giovani tra i 18 e i 24 anni, sono un’opportunità formativa per i ragazzi amanti di cinema e musica, che avranno modo di apprendere l’arte della cinepresa e delle note da maestri d’eccezione come Patti Smith, Franco Battiato, Jovanotti, Pupi Avati, Sergio Castellitto, Luciana Littizzetto, Filippo Timi, Luciano Ligabue, Paolo Bonolis, Ascanio Celestini e Vincenzo Cerami.

La rassegna cresce sempre di più di anno in anno, arricchendosi con nuove iniziative. In questa edizione, infatti, sono stati istituiti tre percorsi differenti, ognuno dedicato ad un canale prescelto:

MASTERCLASS LAB – Per coloro che hanno avuto già il modo di sperimentare l’esperienza formativa proposto dal Giffoni FF. Infatti, consiste nel passare in uno step successivo, quello di mettere in pratica le nozioni apprese nell’edizione precedente per realizzare un vero e proprio spettacolo.

MASTERCLASS MUSIC  – I grandi artisti della musica italiana, che faranno da giuria all’edizione del Festival che verrà, sosterranno degli incontri diretti con gli iscritti alla Masterclass. Al riparo da schemi e convenzioni, verranno sottolineati gli aspetti più personali degli artisti nel loro ambito professionale.

MASTERCLASS EXPERIENCE – È la “dimensione” nata dalle precedenti Masterclass. Infatti, come in ogni edizione del Giffoni Film Festival, ci saranno incontri con personaggi del mondo del cinema, dell’arte, della storia, della cultura, del giornalismo e della politica. A coloro che parteciperanno a questa “Experience” verrà anche data la possibilità di fare da giudici, esprimendo il loro parere per alcuni cortometraggi, avendo modo di confrontarsi con personalità di spicco del panorama artistico.

Al progetto possono partecipare tutti i ragazzi al di sotto dei 24 anni, ma che abbiano compiuto già la maggiore età. Oltretutto, per candidarsi bisogna creare 2 minuti di autopresentazione video e caricarla su Youtube. Per la sezione musica, invece,  basta inviare un’e-mail entro il 30 Aprile per concordare l’appuntamento tramite Skype. Bisogna affrettarsi però, perché i posti sono limitati.

Leggi anche