Giffoni: un campus del jazz nel borgo medievale di Terravecchia

Prima edizione di “Giffoni Jazz Festival”, dodici docenti per tre giorni ospiti nel campus del jazz nel borgo medievale di Terravecchia dal 13 al 15 Settembre

Masterclass e workshop ma anche concerti e incontri con i protagonisti della prima edizione del “Giffoni Jazz Festival”.

L’evento, promosso dalle associazioni DeArt Progetti e Officina 72, con il patrocinio dell’associazione Borgo Medievale di Terravecchia, del Comune di Giffoni Valle Piana e del Giffoni Film Festival, si terrà a settembre dal 13 al 15 nell’incanto del Borgo Medievale di Terravecchia.

Ad alternarsi nelle aule degli antichi palazzi di Terravecchia, dodici docenti di fama internazionale. Dal pianista Claudio Filippini al crooner Walter Ricci.

A completare il corpo docenti Alfonso Deidda (improvvisazione), Daniele Cordisco (chitarra), Daniele Scannapieco (sassofono), Tommaso Scannapieco (basso elettrico), Aldo Vigorito (contrabbasso), Lorenzo Tucci (batteria), Giovanni Amato (tromba), Pierpaolo Bisogno (vibrafono), Gerardo Palumbo e Davide Cantarella (percussioni).

La masterclass di Alfonso Deidda è aperta a tutti gli allievi.

Allo stesso modo, ogni workshop sarà organizzato e gestito da gruppi di docenti sotto la direzione didattica di Pierpaolo Bisogno, docente di Conservatorio a Pescara e a Salerno.

Gli studenti potranno soggiornare nelle strutture ricettive dell’antico borgo che l’amministrazione ha trasformato da anni in una struttura ricettiva diffusa.

Esempio ammirevole di recupero e riutilizzo di un centro storico, possono ospitare fino a 80 posti letto distribuiti in 30 edifici ristrutturati dal Comune.

DeArt Progetti:

DeArt Progetti è un’associazione culturale, fondata dai musicisti Anna Maria Fortuna e Daniele Borrelli. Da più di dieci anni svolgono una intensa attività concertistica, nel ruolo di organizzazione, gestione e consulenza artistica di eventi sia privati che pubblici. L’associazione focalizza la sua attenzione sulla qualità musicale e sulla realizzazione di interscambi tra professionisti e amatori del jazz. Il fine è quello di diffondere la musica e la sua fruizione.

Fondata da Alfonso Di Biasi, Officina72 è impegnata nella programmazione di laboratori, seminari e concerti tenuti da artisti provenienti da tutto il mondo, sotto la direzione artistica di Luciano Tarullo. Da tre anni opera nel settore della promozione e produzione musicale. Ad oggi sono circa 150 i concerti promossi e organizzati dall’Officina all’interno della propria sede di Agropoli.

Alle lezioni si alterneranno jam session e concerti serali, che animeranno durante tutta la giornata l’antico borgo. Tutte le informazioni per partecipare ai corsi e ai concerti sul sito www.giffonijazzfestival.it