“Fratelli d’Italia”, Malan e Napoli aderiscono al nuovo partito di Cirielli



Cresce la pattuglia dei “Fratelli d’Italia” a Salerno città e in provincia. Il nuovo soggetto politico, dal sapore romantico ed evocativo, nome e trovata ad effetto, che vede tra i suo fondatori l’ex presidente della Provincia Edmondo Cirielli, raccoglie adesioni anche da Baronissi.

Due gli innesti che vanno ad accrescere le fila del partito di Centrodestra: Sarel Malan ed Angelo Napoli (nella foto in basso). Assessore al Bilancio, il primo, consigliere comunale di maggioranza, il secondo, ed entrambi provenienti dal Pdl, hanno ufficializzato stamane la loro adesione al partito.

Il partito o coalizione che dir si voglia, si inserisce nel triste vuoto creato dalle crisi e dai ribaltoni dei raggruppamenti dell’asse di centro destra. Come spiegano i protagonisti, non ritrovandosi più nel confuso calderone del Pdl, intraprendono un percorso, sposando un progetto tutto nuovo che effettivamente mancava nel panorama politico italiano.

«E’ un progetto politico nel quale ci riconosciamo perché è un contenitore che ha in sé valori di destra e simpatia per le idee riformiste e socialiste, come ha sottolineato lo stesso Edmondo Cirielli – spiegano Malan e Napoli – sposammo, anni addietro, la linea politico-programmatica di un Pdl che non ci rappresenta più ed oggi abbiamo scelto di fare la medesima cosa attraverso la condivisione di un’idea che guarda ad una nuova classe dirigente per l’Italia. Daremo il nostro contributo al partito in termini di idee e sotto il profilo della collaborazione per consolidare un forte radicamento già esistente sul territorio provinciale. Siamo certi che anche Baronissi sarà un valore aggiunto per la creazione di un percorso ed un’avventura politica che si presentano stimolanti».

Riformismo, socialismo e valori di destra, per non far mancare nulla al nuovo partito che punta a radicarsi nel nostro territorio, raccogliere consensi per un futuro migliore per l’Italia intera.

Leggi anche