L’ultimo saluto a Francesco Colucci: “Una vita all’insegna di generosità e spensieratezza”

francesco colucci

Questa mattina i funerali a Cava de’ Tirreni per dare l’ultimo saluto a Francesco Colucci. Chiesa gremita e folla commossa per l’addio allo stimato giornalista

Si sono tenuti questa mattina a Cava de’ Tirreni, presso la chiesa di Sant’Anna all’Oliveto, i funerali di Francesco Colucci, tragicamente scomparso all’età di 49 anni.

Il giornalista, che aveva dedicato la propria vita al mondo della comunicazione, lascia un vuoto incolmabile in quanti lo hanno conosciuto. Presenti per l’ultimo saluto i colleghi giornalisti, il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli ed i colleghi dell’Università degli Studi di Salerno, dove era attualmente responsabile della comunicazione dell’Adisurc Campania.

Amici e conoscenti hanno affollato la chiesa in un unico commosso abbraccio per dire addio a Francesco, un uomo contraddistinto da generosità e spensieratezza. “Nella vita di Francesco tante sono state le esperienze vissute. Una vita di relazione e di comunicazione con gli altri, una persona che faceva della relazione tutto e nella relazione ha imparato a sentire il bisogno dell’altro con la sua generosità e spensieratezza – ricorda il parroco attraverso la sua omelia – . Una persona che aveva quel pizzico di fede che coltivava, la stessa fede che deve incoraggiare ognuno di noi”.

Numerosi i messaggi che nelle ultime 24 ore hanno inondato i profili social del giornalista, tra lo sgomento e la commozione per una perdita improvvisa ed inaccettabile. Francesco lascia una moglie e due figlie.