Eletto il delegato del Forum dei Giovani di Eboli, Raffaele Caputo

Ieri, giovedì 18 maggio, si è tenuta l’Assemblea Provinciale dei Forum dei giovani della provincia di Salerno per il rinnovo degli organismi elettivi

Antonfabio Morena, il Coordinatore Provinciale del Forum dei Giovani di Salerno, quale organismo di rappresentanza e raccordo dei Forum Comunali attivi nella Provincia di Salerno, ha convocato ieri, giovedì 18 maggio, l’assemblea per il rinnovo delle cariche sociali del coordinamento provinciale.

L’Assemblea che si è svolta a Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno, ha visto eletto nel Consiglio Direttivo anche il delegato del Forum di Eboli, Raffaele Caputo. “È stato un risultato importante non solo dal punto di vista personale, ma soprattutto per il lavoro di gruppo di coloro che mi hanno sostenuto”- dichiara il delegato eletto Raffaele Caputo,- da subito mi impegnerò a lavorare per costruire una rete tra i Forum per favorire una maggiore incisività nella progettazione sul territorio”.

adnow
loading...

CONDIVIDI
Articolo precedenteDomani il primo appuntamento di “RipuliAmo Salerno”
Prossimo articoloScontro sulla A3 nei pressi dello svincolo di Sala Consilina. Uomo in ospedale

Classe 1993, Laureata con lode in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno, discutendo una tesi dal titolo “Aspetti dello sperimentalismo ovidiano: ars amatoria e remedia amoris”. Attualmente impegnata nel corso di laurea magistrale in Filologia moderna. «M’abbandono all’adorabile viaggio: leggere, vivere dove guidano le parole», afferma Paul Valery e allo stesso modo, appassionata di lettura e di scrittura, credo fermamente nell’importanza e nella capacità persuasiva delle parole. Scrivere, per me, significa condividere: partecipare insieme, offrire del proprio ad altri, un’esperienza che affratella e, se vissuta da più punti di vista, più ricca, fertile di discernimento, di emozione comunicante, tutto ciò che la collaborazione con il team di Zerottonove, sono sicura, mi donerà. Propositiva, caparbia, sono attratta dalla possibilità di arricchire sempre più il mio bagaglio culturale, abbracciando qualsiasi esperienza che, nei limiti del possibile, si presenti, mai rinunciando a priori, perché ogni esperienza potrebbe essere un’occasione di svolta.