Home Territorio Fisciano Fisciano, visita del sindaco ai plessi scolastici

Fisciano, visita del sindaco ai plessi scolastici

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
222,241
Totale Casi Attivi
Updated on 26 October 2020 10:44
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Visita del sindaco di Fisciano Amabile ai plessi scolastici. Eseguiti lavori di sistemazione ordinaria agli istituti presenti sul territorio

Anno scolastico al via con la visita del sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, negli istituti del territorio comunale. Il tour per le scuole inizierà venerdì 19 settembre dalla frazione Penta, sede delle scuole dell’infanzia ed elementari appartenenti all’istituto comprensivo di Lancusi. Si proseguirà poi per le scuole elementari e medie di Lancusi, nelle altre frazioni del Comune per concludere a Fisciano Capoluogo, dove sono situati due plessi: uno che ospita scuole dell’infanzia ed elementari e l’altro le scuole medie.

Per quanto riguarda i lavori di ordinaria manutenzione, realizzati dalla società municipalizzata “Fisciano Sviluppo”, essi hanno interessato l’edificio della scuola media di Fisciano centro “Rubino Nicodemi”, dove è stata eseguita la coibentazione del tetto, rovinata dall’usura del tempo. Gli altri istituti scolastici, tra i quali quello elementare di Penta, l’istituto comprensivo “De Caro” di Lancusi, le scuole elementari di Fisciano, Soccorso, Pizzolano e Gaiano sono stati interessati da lavori di sistemazione interna ed esterna. Si è provveduto alla pitturazione delle aule, alla verifica di funzionamento degli impianti elettrici, idraulici e dei servizi igienici, e alla revisione degli infissi, potenziando ulteriormente le misure di sicurezza già previste dalla normativa vigente in materia.

fisciano“È nostra priorità mantenere alta l’attenzione sugli edifici pubblici, come le scuole e intervenire tempestivamente per andare incontro alle esigenze della comunità scolastica. La maggiore attenzione è rivolta ai lavori finalizzati a garantire la sicurezza, trattandosi di edifici pubblici che ospitano gli alunni”, ha concluso il primo cittadino.