Home Cronaca Finto cieco di Nocera Inferiore con pensione, indennità e lavoro

Finto cieco di Nocera Inferiore con pensione, indennità e lavoro

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
795,845
Totale Casi Attivi
Updated on 27 November 2020 2:54
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Era riuscito ad ottenere pensione, indennità di accompagnamento e un lavoro come centralinista in Regione il finto cieco 49enne di Nocera Inferiore

Finto cieco di Nocera Inferiore rischia di diventare un caso nazionale. L’attività info-investigativa, partita dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Piacenza e portata avanti con la collaborazione delle fiamme gialle della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, ha nel tempo raccolto informazioni utili per scoprire  la posizione lavorativa di R.C. 49enne di Nocera Inferiore e la sua condizione di cecità parziale e portatore di handicap.

finto ciecoNelle foto della Guardia di Finanza si vede l’uomo intento a leggere un giornale, mentre è in ricevitoria e ritira qualcosa e mentre cammina per strada. Tutte azioni che un cieco vero avrebbe problemi a fare!

I finanzieri hanno accertato che l’uomo, finto cieco, era riuscito abilmente ad aggirare i medici fornendo una falsa rappresentazione della sua reale condizione; aveva ottenuto certificazioni non veritiere sulle sue capacità visive.

Inoltre il finto cieco era riuscito ad ottenere dall’INPS di Nocera circa 72mila euro; dal 2001 al 2012 aveva ricevuto una indennità mensile e, da marzo 2012 ad oggi, un assegno di accompagnamento.

finto cieco3C’è dell’altro ancora. Il finto cieco  si era formato come centralinista telefonico per non vedenti, ottenendo una qualifica e l’iscrizione all’Albo Professionale Nazionale; dal 2004 era stato assunto dalla Regione Emilia Romagna per svolgere tale lavoro. Dalla sua sede lavorativa di Piacenza ha percepito un importo complessivo di stipendi pari a 235.630,00 euro.

Le indagini, partite proprio da Piacenza e dirette dal Ten. Col. Emanuele Pucciarelli, sono state coordinate dal Dott. Giuseppe Cacciapuoti, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

falso cieco4

Questa indagine serva da monito agli altri finti ciechi italiani, che percepiscono pensioni e indennità dallo Stato ai danni delle istituzioni e degli invalidi veri.

La domanda sorge spontanea: adesso, al finto cieco di Nocera Inferiore cosa succederà?