Expo Milano: Fisciano e Salerno in bella mostra

Fisciano, Valle dell’Irno e Provincia di Salerno in bella mostra alla kermesse Universale di Expo Milano 2015. Presente “La Tonda” di Gaiano con la sua nocciola IGP

Valle dell’Irno sugli scudi all’Expo di Milano. Nei giorni scorsi, alcuni Comuni del territorio Irnino, tra cui Fisciano e Baronissi, insieme all’ente Provincia di Salerno sono stati presenti alle kermesse Universale di Expo Milano 2015, con un ricco programma coordinato dalla Camera di Commercio ItalAfrica Centrale diretta dall’ing. Alfredo Cestari.

Expo Milano: Fisciano e Salerno in bella mostra

Della delegazione salernitana facevano parte aziende agricole e di trasformazione dei Comuni di Baronissi e Fisciano, che hanno portato in tavola le prelibatezze del proprio territorio di riferimento. Su un letto di paglia hanno fatto bella mostra le mele annurche della azienda agricola Abate Liliana accompagnate dalle castagne offerte da Angelo Rocco e dalle nocciole “Tonda” IGP dell’ azienda “LA TONDA” di Gaiano. Grande successo ha poi riscosso il piatto rappresentativo della cucina popolare della Valle dell’ Irno: il mallone, preparato con le foglie di rapa, dal cuoco al seguito della delegazione Irnina. Presente anche la ditta “GI & GI” import-export che si occupa della esportazione di queste eccellenze nostrane nel mondo.

Il corner delle eccellenze dei due comuni di Baronissi e Fisciano con la relativa degustazione era posizionato presso la prestigiosa sede di ItalAfrica Centrale in Corso Sempione a Milano, dove è stata apposta la firma dei protocolli di intesa tra la Provincia di Salerno, rappresentata dal suo presidente Giuseppe Canfora e le delegazioni estere presenti. Attestati di stima e di apprezzamento sono giunti anche dal presidente Alfredo Cestari, da anni residente nella Valle dell’Irno.

Ad accompagnare la delegazione dei produttori dei due comuni c’era la consigliera comunale di Baronissi, con delega alle Fiere, Maria De Caro. Alla rappresentante istituzionale locale Cestari ha prospettato interessanti scenari di scambi commerciali: la struttura di ItalAfrica sarà a disposizione per futuri incontri tra ristoratori lombardi e produttori irnini che promuovono le eccellenze del territorio.

Sono stati dunque due giorni di intenso lavoro, che sicuramente concorreranno alla promozione e consacrazione di prodotti che a livello locale vanno tutelati e salvaguardati.