Eboli, disagi all’ufficio postale di Santa Cecilia. Il Sindaco Cariello: “E’ inaccettabile”



Disagi presso l’Ufficio di Santa Cecilia di Eboli per lavori di adeguamento. Il Sindaco Cariello: «Poste Italiane intervenga subito»

Eboli. “I disagi provocati all’utenza dai lavori di adeguamento presso l’ufficio postale di Santa Cecilia sono intollerabili, specie perché ricadono su anziani e famiglie”.

A scriverlo il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello, in una lettera indirizzata alla direzione provinciale di Salerno.

Questa mattina, dopo che il Comune aveva messo a disposizione aree e gazebo per alleviare il disagio all’utenza a causa dei lavori all’ufficio postale di Santa Cecilia, l’amministrazione provinciale postale ha inviato un camper-ufficio sostitutivo.

«Ci sono giunte notizie dell’impossibilità di utilizzare questo ufficio sostitutivo – ha scritto nella lettera il Sindaco- e della decisione di Poste Italiane di trasferire le attività presso l’ufficio postale centrale di Eboli. Una situazione non accettabile, perché si sommerebbe il disagio per l’aumento delle attività nell’ufficio centrale».

Il sindaco Cariello ha chiesto un intervento immediato della direzione provinciale di Poste Italiane.

«Disagi e ritardi non possono ricadere sulla parte più debole della comunità – spiega il primo cittadino- ed i servizi postali sono spesso indispensabili, specie per gli anziani».

 

Leggi anche