Eboli, il programma comunale di manutenzione prevede interventi per le scuole prima della riapertura

Eboli

Il programma comunale di manutenzione ad Eboli realizzato in occasione dell’estate dall’intera amministrazione comunale prevede interventi per la scuole prima dell’inizio dell’anno scolastico

Eboli, in occasione dell’estate l’amministrazione comunale ha varato un corposo programma comunale di manutenzione che si pone l’obiettivo di risolvere problematiche delicate e urgenti.

Il programma pone l’attenzione su questioni come le condizioni dei marciapiedi, la gestione delle fontane e la manutenzione delle scuole. Le scuole sono le vere protagoniste di questo programma che , come ha spiegato anche il sindaco Massimo Cariello, punta a risolvere i problemi che si sono riscontrati durante gli anni precedenti.

«L’attenzione maggiore sarà riservata alle scuole dove le ditte incaricate, prima della riapertura, secondo un calendario concertato con i dirigenti scolastici, opereranno la manutenzione ordinaria ed in alcuni casi straordinaria degli edifici di competenza comunale, con verifiche ed eventuali riparazioni o adeguamenti degli impianti di riscaldamento ed idrico-sanitari e con
attenzione anche allo stato generale delle aule» ha dichiarato il sindaco Massimo Cariello.

“Dopo qualche disagio registrato lo scorso anno, particolare attenzione sarà riservata
alla scuola Pietro da Eboli, che sarà oggetto di un imponente intervento
di carattere straordinario sull’impianto di riscaldamento” ha aggiunto l’Assessore alla scuola, Angela Lamonica

«Per strade, marciapiedi e fontane pubbliche, il programma prevede interventi per aree, ma rimanendo vigili per eventuali emergenze, anche alla luce degli interventi che dovrà eseguire la società vincitrice del bando parcheggi. La filosofia dell’Amministrazione comunale punta ad una stagione di manutenzione mirata ed armonica, non con interventi disarticolati perché emergenziali, ma con opere di governo dello stato del patrimonio, calendarizzate in modo pluriennale, e finalizzate ad interventi maggiormente strutturati, su cui convogliare idonee risorse» ha affermato il vicesindaco Cosimo Pio Di Benedetto.

adnow
loading...