Eboli, sorpresi immigrati clandestini nel centro storico e in periferia

Eboli

Ammonta a cinque il numero di soggetti clandestini di origine magrebina che avevano trovato riparo sul territorio di Eboli. A scoprirli gli agenti di Polizia Municipale che hanno operato in sinergia con le Forze dell’Ordine

Continua l’attività di controllo del territorio condotta dagli agenti di Polizia Urbana e dalle Forze dell’Ordine di Eboli, che ha portato a scoprire la presenza di cinque soggetti clandestini, tutti maghrebini senza permesso di soggiorno, i quali avevano trovato riparo sul territorio ebolitano.

“Il Comune con i suoi agenti della Polizia Locale” – commenta il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello – “è sempre attivo sul territorio nel combattere ogni forma di illegalità . Un lavoro paziente ed impegnativo, affiancando le forze dell’ordine ed anche intervenendo in maniera diretta. Manteniamo fede all’impegno assunto con gli ebolitani in tema di sicurezza, per garantire tranquillità ai cittadini e serenità alle famiglie. Un’azione ampia, per la quale ringrazio il comando della compagnia dei Carabinieri di Eboli e la Polizia di Stato che ci assicurano presenza, impegno e risultati.”

L’operazione della notte scorsa ha riguardato un ampio territorio, che ha compreso sia il centro storico, che contrada Papaleone, dove sono state controllate cinque abitazioni. I vigili del comando cittadino hanno affiancato, in questa occasione, i poliziotti della sezione 
anticrimine di Napoli e del commissariato della Polizia di Stato di Battipaglia. Per i cinque clandestini fermati è stata avviata la procedura per il rimpatrio che avverrà nelle prossime ore dall’aeroporto di Ciampino di Roma.

“Da settimane”– ricorda il delegato comunale alla sicurezza, Giuseppe La Brocca –la nostra Polizia Locale ha stretto il cerchio intorno ai responsabili di diverse situazioni di illegalità. Nel mirino ladri, spacciatori e violenti, identificati in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Eboli e della stazione di Santa Cecilia. Così come insieme con gli agenti della Polizia di Stato nelle ultime ore sono stati fermati 5 clandestini. Un’azione decisa, portata avanti anche da due pattuglie della Polizia Locale, che hanno operato con gli agenti Aragona, Jula, Cerullo e Pisano, a cui va il nostro ringraziamento, insieme con il comandate, Marco Garibaldi. La sicurezza dei cittadini e la lotta all’illegalità sono un connotato caratteristico di questa Amministrazione comunale, che punta a garantire un clima di fiducia nei cittadini, rasserenando le famiglie.”

Oltre a scoprire la presenza dei clandestini, l’azione dei vigli urbani di Eboli si è
concentrata anche sul controllo di veicoli e della circolazione. Il risultato parla di circa 10.000 euro di sanzioni elevate per violazione del codice della strada, con fermi e sequestri di mezzi.