Eboli, abbattuti debiti comunali per circa 500mila euro

Eboli

L’amministrazione ha abbattuto circa 500mila euro di debiti comunali attraverso l’estinzione di otto mutui contratti, tutti con scadenza tra il 2024 ed il 2028

L’Amministrazione comunale estingue 8 mutui contratti negli anni scorsi e libera risorse per i sevizi ai cittadini. L’Amministrazione comunale procede all’abbattimento di debiti per circa 500mila euro e libera risorse da investire nei servizi e nella vivibilità complessiva. Si tratta di un abbattimento raggiunto attraverso l’estinzione di otto mutui, tutti con scadenza tra il 2024 ed il 2028, contratti negli anni scorsi con la Cassa Depositi e Prestiti.

«Proseguiamo nell’azione di risanamento – dice il sindaco, Massimo Cariello – e contemporaneamente liberiamo risorse per dare più servizi ai nostri cittadini, alleggerendo le casse comunali dai debiti che abbiamo trovato». Oltre all’estinzione dei debiti complessivi, per il Comune c’è anche l’abbattimento degli interessi, che calcolando quelli
in corso e quelli che sarebbero maturati libera circa 60mila euro annui per le casse comunali e dunque per i servizi ai cittadini.

«Un obiettivo importante – sottolinea il vicesindaco con delega al bilancio, Cosimo Pio Di Benedetto -. L’estinzione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti ci consente di risparmiare sia sugli interessi già maturati, sia su quelli che sarebbero ulteriormente maturati. Lasciamo ad altri polemiche e veleni che puntano a screditare la città ed i suoi cittadini per salvaguardare interessi di parte, noi guardiamo al bene comune, alla crescita di Eboli ed alle migliori condizioni di vivibilità per gli Ebolitani».