Eboli: anziano rischia la morte soffocato da un fagiolo

caserta-salerno

Uomo di 72 anni ha rischiato il soffocamento a causa di un fagiolo non correttamente masticato. Il legume ingerito troppo velocemente era rimasto incastrato nella trachea. Salvato ad Eboli

Momenti di panico nel salernitano per un uomo di 72 anni, che ha rischiato di morire soffocato a causa di un fagiolo ingerito troppo velocemente. L’ uomo è stato portato immediatamente in due ospedali: prima al San Luca di Vallo della Lucania e poi in quello di Eboli. Ad Eboli l’anziano è stato salvato dai medici in Corsia del Maria S.S Addolorata.

Come riportato dal quotidiano “La Città”, l’uomo stava mangiando per il pranzo un piatto di pasta e fagioli quando improvvisamente ha cominciato ad avere problemi di respirazione.

L’ incidente ha portato l’uomo ad accusare forte tosse e conati di vomito seguiti da una lunga apnea.

Il tempestivo soccorso e la bravura dei medici hanno fatta diventare questa brutta avventura soltanto un ricordo poco piacevole.

Il 72 enne è ora fuori pericolo fortunatamente.

Una tragedia sfiorata che si è tuttavia conclusa nel migliore dei modi, grazie all’intervento repentino e alla professionalità dei soccorritori. Non di rado si verificano tragedie del genere e solo poche settimane fa un episodio simile aveva visto protagonista una bambina di soli due anni.