I diversamente abili dell’Associazione “Mia Piccola”

Presentati oggi, nell’aula consiliare del Comune di Vietri, i nuovi progetti dell’Associazione disabili ONLUS “Mia Piccola” dedicati ai diversamente abili di Vietri e di tutta la Costiera Amalfitana.

 “La speranza è un essere piumato che si posa sull’anima, canta melodie senza parole e non finisce mai“.

DIVERSAMENTE ABILILa speranza è forse la parola che più si intreccia con i grandi progetti di solidarietà presentati dall’Associazione disabili ONLUS “Mia Piccola”, nella splendida location dell’ aula consiliare del Comune. Parlare di diversamente abili significa occuparsi anche di tutte le molteplici sfaccettature che caratterizzano la sfera dei meno fortunati. “Siamo convinti che tutti coloro che sono coinvolti a vario titolo nella realtà dell’handicap, dal portatore stesso dell’handicap all’operatore dei servizi, dall’insegnante alla famiglia fino al singolo cittadino, dovrebbero costituire una sorta di grande equipe che lavora “insieme”, perché per la disabilità la soluzione è un gioco di squadra.  Lavorare insieme, dunque, per ottimizzare i tempi e migliorare l’erogazione dei servizi: questi i principi portati avanti dal presidente dell’Associazione “Mia Piccola” Franco Noviello. 

L’associazione costituisce il collante tra disabili, genitori, familiari, Istituzioni e tutti coloro che credono nei diritti e nella dignità di tutti e quindi anche dei diversamente abili. Istituita ufficialmente il 18 settembre 2004 , “Mia Piccola” vanta già ottimi risultati, come l’integrazione delle ore di assistenza domiciliare ai diversamente abili, nel Comune di Vietri Sul Mare. Tale iniziativa, contrastata a livello centrale e regionale a causa del taglio dei fondi, è stata, invece, resa possibile grazie all’erogazione dei fondi raccolti dal 5×1000 a disposizione dell’Associazione.

Molteplici i progetti in cantiere per “Mia Piccola” tra cui:

  •  Creare un punto d’incontro per approfondire tutte le tematiche inerenti la condizione dei diversamente abili.
  • Realizzare attività socio-educative e ricreative per i diversamente abili e le loro famiglie, al fine di favorire la costruzione della rete integrale dei servizi sul territorio del Comune di Vietri.
  • Realizzare un Centro Diurno per i diversamente abili e le loro famiglie.

Un modus operandi chiaro, semplice e coinciso, dove la solidarietà costituisce il motore che fa funzionare la grande macchina contro la discriminazione e l‘indifferenza a difesa dei più deboli.

Alla conferenza, presieduta dal sindaco di Vietri, Francesco Benincasa e dall’intera giunta comunale, erano presenti anche  i rappresentanti dei Comuni della Costiera Amalfitana e del Comune di Salerno, il consigliere regionale Anna Petrone e il presidente dell’Associazione “Mia Piccola” Franco Noviello. 

Punto focale dell’incontro, il cosiddetto “Dopo di Voi”, ovvero,  l’impegno da parte dell’Associazione in sinergia con le diverse amministrazioni di promuovere ed attuare soluzioni valide quando l’appoggio dei familiari viene a mancare e il disabile è lasciato in balia delle difficoltà.  A sostegno della nuova iniziativa è stata organizzata la serata benefica “Mia Piccola Solidale” che si terrà Giovedì 16 gennaio, ore 20:30 presso il Teatro Augusteo di Salerno. Nel corso dell’evento, presentato da Nunzia Schiavone è previsto un balletto di Natasj Brugman su musica del maestro Amleto Livia, lo spettacolo della Hamlet jazz band e la partecipazione straordinaria della Tullio De Piscopo band.

Mission della serata sensibilizzare il pubblico sulle problematiche che si muovono intorno ai diversamente abili ed invitando tutti coloro vicini ai problemi della disabilità a devolvere all’Associazione il 5 x 1000.

Infondo, non dobbiamo dimenticare che tante piccole gocce insieme formano il mare.