“Dichiarazione di Paestum”: un documento per la nascita di un distretto culturale

Dichiarazione di Paestum

Nel weekend, presso il Museo Archeologico, la firma della “Dichiarazione di Paestum”, un documento unitario per la nascita di un distretto culturale

«Con la “Dichiarazione di Paestum” tracceremo le linee guida per dare vita nella nostra magica terra al più importante distretto culturale turistico del Mezzogiorno d’Italia e del Mediterraneo».

L’assessore alla Cultura del Comune di Capaccio Paestum preannuncia la firma del documento strategico, “Dichiarazione di Paestum”, che sarà redatto e sottoscritto al termine di due giorni di incontri e di tavoli di lavoro, 14 e 15 settembre, in programma a Capaccio Paestum, in collaborazione con la Regione Campania, la Fondazione Giambattista Vico – Istituto di Alta Cultura, l’Associazione “Club Giuristi dell’Ambiente”.

Nei due giorni, che si svolgeranno presso il Museo Archeologico di Paestum, saranno impegnati i più importanti giuristi e studiosi delle dinamiche relative alla cultura Classica e ai distretti culturali turistici e dei siti UNESCO.

«L’istituzionalizzazione di un distretto culturale, che vedrà Capaccio Paestum capofila, consentirà di mettere in campo delle strategie in grado di generare degli effetti duraturi nella rigenerazione di più filiere, per l’appunto da quello culturale a quello ambientale, passando per il turismo dell’accoglienza e dell’enogastronomia» aggiunge l’assessore alla Cultura, Claudio Aprea.

Da Paestum, quindi, partirà anche un appello all’UNESCO per iniziare una campagna di sensibilizzazione sulla cultura Classica, un altro grande patrimonio in dispersione.

«La cultura Classica – conclude Apreadeve essere intesa come un’occasione di sviluppo per tutto il territorio con un percorso trasversale dalla costa all’entroterra che, solamente attraverso modalità innovative e creative, potrà consentirci di uscire dal limbo del proclamato e produrre valore».

Programma

VENERDI’ 14 SETTEMBRE:

Ore 15.30 – Workshop sui distretti culturali, sviluppo territoriale e modelli gestionali. Introducono: Franco Palumbo, Sindaco di Capaccio Paestum, Corrado Matera, Assessore al turismo della Regione Campania. Coordinano i lavori: Claudio Aprea, Giovanni Cordini, Gabriella De Giorgi, Vincenzo Pepe, Filippo Salvia.

Ore 18.00 – Tavolo di lavoro tra università, ordini professionali, associazioni, imprese, pubblici amministratori.

SABATO 15 SETTEMBRE:

Convegno: ambiente e territorio. Il manifesto sulla cultura classica e i distretti culturali: la valorizzazione e la promozione dei territori, le proposte UNESCO.

Ore 9.30 – Saluto delle autorità.
10.00 – Introduzione: Dr. Lucio Minervini
10.15 – I distretti culturali: percorso di ricerca e dimostrazioni – Prof.ssa Maria Rosa Ronzoni, Università di Bergamo
10.30 – Tavola rotonda coordinata dal prof. Giovanni Cordini con relatori: Francesco Paolo Casavola, Giulio Maria Chiodi, Paolo Coppola, Lucio Minervini, Aurora Notarianni, Vincenzo Pepe, Caterina Resta, Giuseppe Bartolo Senatore
12.30 -Conclusioni con i Sindaco Franco Palumbo, l’Assessore al turismo della Regione Campania, Corrado Matera, l’Ass. alla Cultura del Comune di Capaccio Paestum, Claudio Aprea e il Presidente Nazionale di Fareambiente, Vincenzo Pepe.
12.45 – Firma della “Dichiarazione di Paestum”.