Daspo per tifoso nocerino

daspo

Daspo nei confronti di un tifoso nocerino, che nelle gare casalinghe del Città di Nocera, si è reso protagonista di episodi di violenza

Daspo per un tifoso di Nocera Inferiore –  Gli accurati e incisivi servizi di controllo, coordinati dalla Questura di Salerno presso lo Stadio San Francesco in occasione delle gare casalinghe della squadra di calcio “Città di Nocera”, volti a garantire l’ordine pubblico e il regolare svolgimento degli eventi sportivi, hanno consentito al Questore di emettere un provvedimento DASPO nei confronti di un tifoso nocerino, ritenuto responsabile di episodi di violenza.

daspoIn particolare, il 40enne, residente a Nocera Inferiore, in occasione dell’incontro di calcio tra “Città di Nocera” e “Sant’Agnello” del 14 ottobre 2015, valevole per la Coppa Italia di categoria, ha lanciato una bottiglietta di plastica piena d’acqua all’indirizzo degli atleti e delle forze dell’ordine presenti sul rettangolo di gioco.

Nella circostanza, il tifoso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà e, ora, nei suoi confronti è scattato anche il Divieto di Accesso alle manifestazioni SPOrtive, per la durata di anni uno, senza prescrizione di comparizione personale.