Crocs false: maxi sequestro nel porto di Salerno



Con l’arrivo dell’estate le vetrine di calzature si riempiono delle colorate “pantofole” più amate degli ultimi tempi: le Crocs. Ma, come tutti i prodotti diventati un “must”, i falsi, sempre di produzione cinese, sono dietro l’angolo. Proprio oggi c’è stato un blitz della guardia di finanza al porto di Salerno: erano più di ventimila i sandali da spiaggia contraffatti che sono stati poi sequestrati, provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese.  Le forze dell’ordine del Gruppo di Salerno hanno sottoposto, infatti, a sequestro sandali da spiaggia riproducenti la modellistica e i disegni industriali registrati e brevettati dalla società produttrice del noto prodotto “Crocs”: le calzature erano dirette a una società che si sarebbe poi occupata di distribuirle su tutto il territorio nazionale con sede legale in Campania, rappresentata da due cittadini di nazionalità cinese.

L’avvertimento delle Fiamme Gialle è sempre lo stesso: i cittadini, quando acquistano un prodotto, devono stare attenti a molte caratteristiche, come provenienza, autorizzazioni, materiali e molto altro ancora. Solo così si possono evitare guai ben più seri.

Leggi anche