Home Cronaca Criminalità salernitana: cronaca di una giornata di reati

Criminalità salernitana: cronaca di una giornata di reati

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
795,845
Totale Casi Attivi
Updated on 27 November 2020 3:54
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Non uno, ma molteplici reati sono stati scoperti in città ieri. Contro la criminalità salernitana l’impegno delle forze dell’ordine è continuo 

Criminalità salernitana e l’immagine di una città ai limiti della legge per i tanti reati dei suoi cittadini.

criminalità salernitanaQuesto è ciò che appare dal comunicato stampa che la Questura di Salerno ha inviato presso la nostra redazione per fare il punto della situazione degli interventi effettuati ieri, 17 febbraio, in città.  Una sola giornata per tanti reati.

  • Nell’ambito degli intensificati servizi di vigilanza effettuati dalla Polizia di Stato a Salerno per contrastare ogni forma di criminalità diffusa, con particolare attenzione ai reati contro la persona e il patrimonio, nonché alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri gli equipaggi della Sezione Volanti sono intervenuti in diverse circostanze a seguito di segnalazioni pervenute al numero unico di emergenza “112” ed hanno sequestrato sostanze stupefacenti e diverse armi da taglio, denunciando tre persone responsabili rispettivamente di furto, ricettazione e possesso ingiustificato di arma da taglio.
  •  In particolare, a seguito di segnalazione, i poliziotti della Squadra Mobile e della Sezione Volanti della Questura, sono intervenuti presso un istituto scolastico ubicato nella zona orientale di Salerno ed hanno rinvenuto, occultati all’interno di un foro nel muro perimetrale esterno della Scuola, un involucro contenente 0,20 grammi di hashish, tre coltelli da cucina, un rotolo di pellicola cellophane e uno di carta stagnola, un bilancino di precisione e una tanica vuota. Il tutto è stato sottoposto a sequestro e sono in corso indagini per risalire alle responsabilità in merito alla detenzione di tale materiale sequestrato.
  • Nel corso di un altro intervento, l’equipaggio di una volante, ha bloccato un ragazzo salernitano, di anni 16, segnalato quale autore del furto di una bicicletta avvenuto la sera precedente e denunciato dal proprietario presso i carabinieri di Mercatello. Il minorenne, vistosi scoperto, ha dichiarato ai poliziotti di aver venduto la bici rubata ad un uomo di sua conoscenza, salernitano di 56 anni. Accertata la veridicità di quanto dichiarato, gli agenti hanno proceduto a deferire all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, il minorenne per furto ed il 56enne per ricettazione.
  • Più tardi, in serata, intorno alle ore 19.00, personale della Polizia di Stato appartenente al Poliziotto di Quartiere ha notato la presenza di un giovane, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di polizia, mentre si intratteneva con un gruppo di suoi coetanei in Via Torquato Tasso. Gli agenti hanno controllato il gruppo di giovani, trovando addosso a quello già noto un coltello a serramanico che è stato sequestrato. Il giovane salernitano di 23 anni, pertanto, è stato denunciato a piede libero per possesso ingiustificato di arma da taglio.
  • Nella serata di ieri, nell’ambito dell’attività di contrasto al criminalità salernitana diffusa, con particolare riferimento alla illecita vendita di sostanze stupefacenti a Salerno, ha tratto in arresto Janwara Alieu, del 1991, cittadino di nazionalità senegalese, colto in flagranza del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente (hashish).  Nel corso di tale specifica attività, il personale della Squadra Mobile ha notato, nei giardini del Lungomare Trieste, due uomini di colore che, all’atto di appartarsi con due giovani, datisi precipitosamente alla fuga alla vista dei poliziotti, cercavano di sottrarsi al controllo e il Janwara, inoltre, cercava di disfarsi dello stupefacente in suo possesso. La sostanza stupefacente è stata immediatamente recuperata dai poliziotti ed analizzata, risultando essere di tipo hashish, per un peso complessivo di 193 grammi. E’ stata effettuata una perquisizione personale anche nei confronti dell’altro cittadino straniero, identificato per Daffeh Ebrima, del 1990, del Gambia, il quale è stato trovato in possesso di 9,58 grammi di hashish, suddiviso in 9 porzioni e di 2 grammi di marjuana; per tali fatti è stato denunciato in stato di libertà per l’illecita detenzione di sostanze stupefacenti. Oggi, così come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, il Janwara sarà condotto presso il tribunale di Salerno per il giudizio per direttissima.

Grazie alla presenza continua sul territorio delle forze dell’ordine, la criminalità salernitana, giorno dopo giorno, ha buone speranze di ridursi sempre più.