Cozzolino, il campione di wushu ai mondiali in Turchia



Il giovane cavese Claudio Cozzolino parteciperà ai Mondiali che si terranno dal 12 al 18 marzo in Turchia.

Presso la Sala dei gemellaggi del comune di Cava de’ Tirreni si è tenuta la conferenza stampa dell’Assessore allo sport Gerardo Baldi e del pluricampione italiano di Wushu Claudio Cozzolino in partenza per i Mondiali di specialità in Turchia.

Cozzolino ha già vinto per ben quattro volte consecutive il torneo nazionale juniores di Wushu e ora, per la prima volta, si misurerà con atleti stranieri. Il giovane cavese ha dichiarato: “Noi in allenamento cerchiamo di dare sempre il massimo; ora, partecipare ai Mondiali sarà una grandissima esperienza, ma so che sarà molto dura, anche perché è la mia prima gara all’estero”.

cozzolino

Oltre a Cozzolino anche Alfonso Barbarisi parteciperà alla spedizione italiana in Turchia. I due atleti  parteciperanno a gare diverse: infatti, Cozzolino pratica lo stile del sud della Cina, più aggressivo e potente, mentre Barbarisi pratica lo stile del nord, più elegante, fluido e spettacolare.

È intervenuto alla conferenza anche il maestro Michele Giordano, figlio di Bruno che gestisce il Tempio Shaolin di Baronissi. Il maestro si è detto orgoglioso della partecipazione dei suoi due allievi ai Mondiali, dove potranno sfidare atleti di un livello molto superiore a quello degli europei, alludendo soprattutto agli atleti asiatici, sicuramente i migliori nello sport; la loro superiorità, ha precisato il maestro Giordano, è dovuta al fatto che mentre nei paesi occidentali il Wushu è uno sport minore, in Oriente è praticato a livello nazionale, basti pensare che in Cina anche gli atleti juniores vengono pagati dallo Stato per allenarsi. Infine il maestro ha fissato l’obiettivo per i due allievi: “Riuscire ad arrivare tra i primi cinque classificati sarebbe un ottimo risultato”. 

In Turchia Cozzolino parteciperà a tre gare: il primo giorno ci sarà l’esibizione a mano nuda, il secondo giorno con il bastone e il terzo con la sciabola.

L’assessore Gerardo Baldi, infine, ha augurato a tutti gli allievi del Tempio Shaolin di Baronissi di ottenere importanti riconoscimenti al Mondiale, invitandoli poi all’evento “Villaggio dello sport, del benessere, della moda e dello spettacolo”, che il Comune di Cava de’ Tirreni organizzerà dal 23 al 25 maggio.

Leggi anche