Coronavirus, arriva da Unisa un’app sulla tracciabilità dei contagi

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Coronavirus

Italia
36,976
Totale Casi Attivi
Updated on 6 June 2020 14:29
- Advertisement -

Alcuni giovani studenti dell’Università degli Studi di Salerno hanno messo a disposizione un’app per tracciare i contagi da Coronavirus

Un’app che possa tracciare i potenziali contagi da Coronavirus. L’innovazione, come riporta “unotvweb.it”, arriva direttamente da alcuni giovani studenti dell’Università degli Studi di Salerno che hanno partecipato al bando lanciato dal Ministero dell’Innovazione e poi hanno deciso di renderla disponibile gratis a tutti gli utenti che sono interessati.

L’app si chiama SMCOVID19 e ha già raggiunto un migliaio di download sugli store Android e Apple. Il sistema alla base dell’applicazione garantisce il pieno rispetto dell’anonimato e opera attraverso un id univoco. L’obiettivo è quello di garantire una traccia della catena dei contatti potenzialmente contagiosi e prevedere un modello di comportamento del virus.

- Advertisement -

Latest Posts

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate uniti in nome del turismo

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate uniti per la pianificazione turistica e promozione territoriale. Questa mattina la firma del protocollo di intesa È stato siglato nella...

“Fino all’ultima (E45)” è il nuovo singolo del cantautore battipagliese Lacasta

“Fino all’ultima (E45)” è il nuovo singolo del cantautore battipagliese Lacasta, che risponde al nome di Manuel Castagna Notti e luci d’autostrada, in un viaggio...

Salerno, malviventi rovistano in casa di un’anziana. Complice la badante

Tre malviventi, con la complicità di una badante ucraina, si sono introdotti travisati all'interno dell'abitazione di un'anziana 84enne a Salerno Salerno - Nella mattinata di...

Scafati, statua della Madonna usata contro le discariche abusive

Alcuni residenti di Scafati hanno usato una statua della Madonna contro l'azione di alcuni incivili che scaricavano rifiuti in modo abusivo Una curiosa notizia arriva...

Live Zerottonove