M.S.Severino, interventi per contrastare l’emergenza idrogeologica



Il gruppo consiliare di “Idea Comune” è pronto a una raccolta firme per chiedere interventi strutturali immediati al fine di contrastare l’emergenza idrogeologica

Sono preoccupati i residenti di Mercato S. Severino per i ritardi che si stanno verificando in merito alle pressanti richieste di interventi strutturali nei tratti maggiormente colpiti dalla recente alluvione dello scorso mese di ottobre. Per sollecitare ulteriormente tali istanze è sceso in campo anche il capogruppo di opposizione di “Idea Comune”, Carlo Guadagno, che ha invitato l’amministrazione comunale a convocare un consiglio comunale straordinario monotematico sul tema dell’emergenza idrogeologica.

Nella circostanza il gruppo di “Idea Comune”, probabilmente, già a partire dal prossimo fine settimana, insieme ad alcuni amici residenti nelle frazioni di Pandola e S. Angelo, si impegnerà per dare il via all’allestimento di gazebi nelle principali piazze del territorio comunale allo scopo di eseguire una raccolta firme da presentare agli organi preposti per accelerare le procedure degli interventi richiesti con la prioritaria finalità di impedire il verificarsi di danni a seguito dei violenti nubifragi.

“Oltre alla convocazione di un consiglio comunale monotematico – precisa Guadagno – invito il sindaco Romano e l’amministrazione a fare un ulteriore pressing nei confronti degli enti strumentali della Regione Campania quali il Consorzio di Bonifica e il Genio Civile affinchè si attivino per la pulizia dei canali fluviali ed effettuino, in tempi brevi, interventi strutturali per far dormire sogni tranquilli ai nostri concittadini”. 

L’impegno politico del gruppo di “Idea Comune” si allarga anche su altri fronti, tra cui quello di una richiesta per un nuovo Piano di viabilità con il lancio di una iniziativa innovativa. “Per risolvere il problema del traffico in città – sostiene Guadagno – propongo di avviare in primavera una sorta di “Concorso delle idee” da rivolgere in particolar modo a tutti tecnici, geometri, ingegneri e architetti, i quali sono invitati a presentare un progetto di riqualificazione della viabilità a Mercato S. Severino e quello di ristrutturazione della Villa Comunale datata anni 80 al fine di realizzare un’opera proiettata verso gli standard dei Paesi Europei”.

Nelle prossime settimane, inoltre, lo stesso consigliere Guadagno, di comune accordo con altri suoi colleghi, si renderà operativo per effettuare uno screening del territorio che possa fotografare lo stato dei luoghi e decidere, con il supporto delle petizioni popolari, i principali interventi da eseguire su tutto il territorio comunale per renderlo vivibile a 360 gradi.

Leggi anche