HomeAttualitàConsorzio Valle dell'Irno: attivato lo sportello psicopedagogico

Consorzio Valle dell’Irno: attivato lo sportello psicopedagogico

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
914,928
Totale Casi Attivi
Updated on 12 August 2022 22:01
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Il Consorzio valle dell’Irno apre lo sportello psicopedagogico per ragazzi in situazioni di disagio, il servizio sarà attivo Mercato San Severino, Baronissi, Fisciano, Calvanico, Siano, Bracigliano

Il Consorzio sociale Valle dell’Irno ha attivato lo sportello psicopedagogico per ragazzi in situazioni di disagio didattico e per le famiglie in relazione alle attività legate alla dad. Il servizio è gratuito ed è destinato ai minori da 3 a 13 anni residenti nei Comuni dell’Ambito (Mercato San Severino, Baronissi, Fisciano, Calvanico, Siano, Bracigliano). Lo sportello è uno spazio di ascolto e di consulenza destinato ai genitori e ai bambini, con la finalità di fornire sostegno in situazioni di disagio didattico, migliorare la conoscenza del proprio stile di apprendimento e dei relativi metodi di studio, affinché possa essere anche strumento di monitoraggio e prevenzione alla dispersione scolastica e al disadattamento nei processi comunicativi intra-gruppo.

Questa opportunità – spiega il direttore generale del Consorzio, Carmine de Blasio – è un nuovo servizio messo a disposizione del territorio e potrà assumere forme e contenuti diversi in relazione ai bisogni espressi e al contesto di intervento. La presenza di uno sportello educativo pedagogico rappresenterà, sicuramente, un valido supporto e un’importante opportunità a beneficio di studenti e famiglie che, guidati e sostenuti da specifiche figure professionali, potranno affrontare con più serenità e consapevolezza le non poche difficoltà del quotidiano”.

L’obiettivo di questo importante servizio – sottolinea Gianfranco Valiante, presidente del CDA del Consorzio sociale è di contrastare le forme di disagio sul territorio. Lo sportello è uno spazio in cui i genitori e i figli saranno ascoltati, sostenuti e aiutati in un’azione educativa di supporto e orientamento”.

Coordinatrice del progetto è la dottoressa Anna Landi. Per informazioni è possibile telefonare al numero 333- 6165699.