Comune di Eboli. Istituito uno sportello per la tutela degli animali



Emergenza cani randagi. Il comune di Eboli affida l’incarico di realizzare uno sportello per la tutela degli animali

Il fenomeno del randagismo nell’ambito del territorio di Eboli sta assumendo proporzioni incontrollabili. Si stima che vi sia una popolazione di animali randagi di circa 4.000 unità, dei quali, in minima parte sterilizzati, oltre a queebolilli ricoverati nei rifugi convenzionati. Il comune ha affidato l’incarico per la creazione di uno sportello per la tutela degli animali alla dott.ssa Monica Palmentieri.

I soldi prelevati dalle casse comunali per la messa in atto del progetto ammontano a 5000 euro. Con questa delibera il sindaco Massimo Cariello spera di risolvere il prima possibile il fenomeno del randagismo nel territorio comunale.

Leggi anche