HomeAttualitàCisl Unisa, Pasquale Passamano lascia la guida del sindacato

Cisl Unisa, Pasquale Passamano lascia la guida del sindacato

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
87,710
Totale Casi Attivi
Updated on 21 June 2021 12:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Nuovo Segretario Generale e della Segreteria della struttura sindacale salernitana Cisl Unisa Salerno: la proposta per questa carica

Salerno. Pasquale Passamano, lascia la guida della struttura sindacale Cisl Università Salerno, ritenendo maturi i tempi per la nomina di un nuovo gruppo dirigente. Di seguito le dichiarazioni:

“Entusiasmante avventura fatta tutti insieme e tutta di un fiato” Carissimi , dopo un ventennio, lascio la guida della Cisl Università di Salerno. Ho convocato il Consiglio Generale per mercoledì 24 febbraio 2021, per procedere all’elezione del nuovo Segretario Generale, dove proporrò per questo carica Gerardo Pintozzi, e della Segreteria della struttura sindacale salernitana. Dopo due mandati quadriennali da Segretario di Ateneo, due da Segretario Generale provinciale e un quadriennio da Reggente provinciale, di concerto con la Segreteria nazionale e alla luce del rinvio della stagione congressuale di sei mesi, ho deciso comunque di procedere all’elezione del segretario e della segreteria, ritenendo i tempi maturi per il superamento della fase di reggenza. Era mia intenzione lasciare l’incarico provinciale all’inizio del 2020, come anticipato durante il Consiglio Generale di novembre 2019, ma con l’arrivo dell’emergenza sanitaria del COVID – 19 ho rinviato il tutto per non creare eventuali difficoltà all’organizzazione, pur nella consapevolezza di avere a disposizione un gruppo dirigente all’altezza e maturo per le prossime sfide.

Al prossimo congresso provinciale, che si dovrebbe celebrare nel mese di giugno 2021 (pandemia permettendo), insieme a tutte le amiche e agli amici che mi hanno accompagnato, sostenuto e soprattutto supportato in questi vent’anni, faremo il bilancio di questa “entusiasmante avventura fatta tutti insieme e tutta di un fiato“. Continuiamo a sostenere Gerardo, Giuliano e tutte le amiche e gli amici che quotidianamente lavorano per la crescita della nostra Cisl Università. Adesso vi starete chiedendo: tu cosa farai? Mi riposerò qualche giorno (sarà difficile) e poi resterò a disposizione di Gerardo, di tutti voi e della CISL Universita’ Nazionale. Un abbraccio a tutti”.