Cimitero di Baronissi, nuove telecamere in arrivo



Dopo gli ultimi raid vandalici sarà ulteriormente rafforzato il sistema di vigilanza nel cimitero comunale

cimitero

Ancora più luce. Ancora più sensori ottici. È la risposta del sindaco Giovanni Moscatiello agli autori dei radi vandalici compiuti ai danni del cimitero comunale, l’ultimo in ordine di tempo consumatosi nella notte tra martedì e mercoledì.

Nella giornata di domani, venerdì 21 febbraio, verranno installati tre nuovi punti luce a led dalla potenza di 400 watt e due nuove telecamere che andranno a coprire una visuale più ampia sia del perimetro del cimitero sia della parte interna.

«Vogliamo potenziare l’apparato luminoso e telecamerizzato già esistente – spiega il sindaco Giovanni Moscatiello – ma soprattutto vogliamo dare una risposta forte a chi, negli ultimi mesi, si è introdotto all’interno del cimitero per fare scempio sempre della stessa tomba. In effetti è così che è accaduto: non siamo di fronte ad atti vandalici che hanno preso di mira il nostro cimitero comunale in toto. Probabilmente – conclude – si tratta di azioni dettate da motivi personali, ma ciò nonostante è nostro dovere assicurare la massima protezione, foss’anche per una singola sepoltura».

Leggi anche