Cilento, uomo viola l’obbligo di dimora: arrestato a Maratea



cilento
imm da pixabay

Un pregiudicato, trapiantato nel Cilento, ha violato l’obbligo di dimora. I carabinieri lo hanno bloccato nella stazione di Maratea

É accaduto nel Cilento. Come riporta SalernoToday, un 46enne, originario di Napoli, che era sottoposto alle misure restrittive dell‘obbligo di dimora nel Comune di Sapri e di firma giornaliera presso gli uffici della Polizia Giudiziaria a causa di una condanna per rapina e furto era riuscito a far perdere le proprie tracce.

L’uomo, infatti, aveva violato l’obbligo di dimora e si era allontanato dalla propria abitazione. I carabinieri del Nucleo Operativo di Sapri agli ordini del Capitano Matteo Calcagnile e diretti dal Maresciallo Giuseppe Forte lo hanno bloccato nella stazione ferroviaria di Maratea, dov’era arrivato a bordo di un treno proveniente da Napoli. Dopo settimane di ricerche il pregiudicato è stato finalmente catturato e per lui è scattato subito l’arresto.

Le Forze dell’Ordine hanno subito trasferito l’uomo nella Caserma di Sapri in attesa del Giudizio direttissimo presso il Tribunale di Lagonegro.

Leggi anche