Home Attualità Chiara Amato: la storia di una donna di Salerno alla Nasa

Chiara Amato: la storia di una donna di Salerno alla Nasa

Covid-19

Italia
50,630
Totale Casi Attivi
Updated on 30 September 2020 7:21
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Chiara Amato, ingegnere aerospaziale di 27 anni di Salerno, sarà tra le eccellenze femminili protagoniste su RaiDue per la consegna della Mela d’Oro

In occasione della XXX edizione del Premio Marisa Bellisario “Donne ad alta quota”Chiara Amato, 27enne di Salerno, sarà una delle protagonista per la consegna della Mela d’Oro. Anche Sergio Mattarella ha voluto incontrarla al Quirinale per congratularsi.

Tre sono le brillanti neolaureate che sono state individuate dalla commissione esaminatrice e si sono distinte per i loro voti per concorrere all’assegnazione dell’ambito premio. Gli atenei coinvolti in questo processo di selezione che ha portato alla proclamazione di Chiara Amato sono oltre 40. A solo dopo due anni dall’aver conseguito il master, è volata per l’università di Urbana Champaign, nel sud dell’Illinois. E’ durante la preparazione della tesi in America e lavorando in team mostrando le proprie capacità, che è stata ammessa alla Nasa per il dottorato di ricerca con l’Università del Minnesota.

Un’esperienza di crescita umana professionale indescrivibile – sostiene Chiara come riportato da La CittàLa coronazione di un sogno che ho visto realizzarsi da quando, fin da piccola, fantasticavo con le foto di satelliti nella mia camera. Sono davvero contenta di ritrovarmi tra le 5 donne, in un’intera equipe di 20 colleghi. Essere l’unica rappresentante italiana, porta con sé un carico di responsabilità elevato, ma anche un motivo di vanto, considerando che l’Italia è vista di buon occhio negli Stati Uniti.

 

LiveZon
zerottonove