HomeSportCalcioCavese, ds Fusco: "Sintonia piena con Ferazzoli. A breve gli innesti"

Cavese, ds Fusco: “Sintonia piena con Ferazzoli. A breve gli innesti”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
74,016
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2021 0:27
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Pietro Fusco, direttore sportivo della Cavese, parla di mercato: “Qualche ufficialità ad ore. Con Ferazzoli mi trovo bene e puntiamo fare bene”

Nella giornata di presentazione di Pino Ferazzoli come allenatore della Cavese, durante la conferenza prende la parola anche il direttore sportivo Pietro Fusco. E non è mancata qualche domanda legata alla futura costruzione della squadra e qualche indiscrezione di mercato.

Sulle trattative in corso: “Ci vuole un po’ di serenità nelle scelte, se mi facessi condizionare dagli umori non farei il lavoro nel modo giusto. Ci saranno delle ufficialità ad ore ma siamo ancora lontani dal costruire la squadra per affrontare il campionato che partirà tra 55 giorni. La responsabilità è mia e mi prenderò il tempo che serve per parlare prima con gli uomini e poi con i calciatori, voglio conoscere chi mi metto “in casa”. Se avrà il requisito giusto per far parte della nostra famiglia“.

Andremo in ritiro con un gruppo giovane per adesso” – continua Fusco – “ma per il 1° settembre cercheremo di dare la squadra completa con 20 giorni d’anticipo rispetto all’inizio del campionato, magari già con i tasselli pronti dal 19-20 agosto“.

Capitolo under: “Per me devono essere giocatori pronti per scendere in campo in questa categoria, magari avremo difficoltà con i 2003 perché sono stati fermi più tempo a causa del Covid. Ho visto alcuni elementi ma non ho ancora un’analisi giusta di questi ragazzi. Partiremo con un gruppo giovane in ritiro, li conosceremo, poi faremo gli acquisti giusti per il mister.

Breve chiosa sul ricorso rigettato e possibili azioni successive, Fusco parla chiaro: “Io penso a preparare la squadra per la Serie D, poi se ci sarà qualche novità, cambieremo le strategie”.

Infine un pensiero sulla scelta di Ferazzoli: “Per me è una persona equilibrata, non si “inventa” nulla, fa calcio e mi trovo bene con lui. Abbiamo fame e sete di vittoria, ci sentiamo entrambi di categoria superiore e vogliamo portare la Cavese alla categoria che noi ambiamo.