Cavese, Campilongo: “Dobbiamo essere feroci, Bisceglie prova del 10”



Campilongo, Cavese

Sasà Campilongo è intervenuto in sala stampa per la conferenza pre-partita di Cavese-Bisceglie: “Tracciato un percorso, costruiamo il nostro futuro”

Vigilia di Cavese-Bisceglie: come di consueto, Salvatore Campilongo ha tenuto la conferenza stampa pre-partita. I metelliani sono reduci da due vittorie consecutive contro Viterbese e Monopoli, adesso sono chiamati ad una prova importante contro una squadra penultima in classifica, ma l’insidia è sempre dietro l’angolo.

Queste le parole del tecnico: Bisceglie prova del 9? Direi anche del 10 perché loro sono una buona squadra, dobbiamo affrontarli con compattezza e determinazione. Noi stiamo bene, su questo non sono preoccupato, i ragazzi sono consapevoli della partita che li aspetta, abbiamo tracciato un percorso e da qui dobbiamo costruire il nostro futuro e la nostra forza, non possiamo sbagliare sentiero, altrimenti ne usciamo con le ossa rotte. Dobbiamo essere feroci in mezzo al campo, se non lo siamo, non possiamo permetterci di andare a fare una determinata partita in campo. Noi abbiamo qualità, questo è un campionato duro e tosto, dove nessuno ti regala niente ed il Bisceglie domani verrà a fare la sua gara.

E ancora sulla partita di domenica: Il cambio allenatore del Bisceglie non mi preoccupa, visto che i valori della squadra sono quelli. E’ difficile affrontare queste gare, noi dobbiamo essere bravi, indossare l’elmetto e scendiamo in campo come abbiamo fatto nelle ultime partite. Nonostante il cambio di allenatore, loro giocheranno col 3-5-2, se non cambiano entro domani, poi quello che cambia è l’atteggiamento sulle palle inattive, quando marchi a zona o uomo. Giocatori da temere? Davanti sono molto fisici loro, Gatto ha più qualità mentre Montero ha segnato 3 gol nelle ultime 3 partite, poi hanno Longo che è un 2000 e Letizia è un buon giocatore, dobbiamo stare attenti. Poi c’è Armeno, che ho avuto all’Ischia e conosco molto bene”.

Sull’essere allenatore nell’anno del Centenario: Sono onorato di rappresentare in questa stagione, devo fare al meglio il mio lavoro. Io devo portare i risultati, raggiungere la salvezza e cercare di dare grande soddisfazione a questa città e ai tifosi. Col tempo, passano allenatori e giocatori, ma sono loro quelli che restano davvero perché la squadra è della città, ma soprattutto degli ultras”.

Sui giovani in squadra convocati: Petrosino si allena da più tempo con noi, mentre De Luca da circa una ventina di giorni. Sono due giocatori che possono avere una possibilità in futuro, anche se con loro bisogna andare sempre con i piedi di piombo, proprio perché sono giovani. De Luca ha una buona gamba da centrocampista e può essere un buon profilo per il futuro della Cavese.

Infine, su Germinale: “Scommessa se fa 15 gol nel girone di ritorno? La farei subito, sono disposto ad offrirgli una cena, per me è un grandissimo piacere, magari iniziare a segnare a partire già dal Bisceglie. Domenico è un giocatore di grande esperienza, capace di trascinare il gruppo ed infondere molta cattiveria alla squadra. Lui non è un calciatore che ha segnato tantissimo, però ha sempre lasciato il segno dovunque sia stato”.

I convocati: rientrano in tre, out Bulevardi e Galfano

Dopo la rifinitura, mister Campilongo ha diramato la lista dei convocati per la sfida contro il Bisceglie: il tecnico recupera Matino dalla squalifica, convocati Sandomenico ed El Ouazni. Fermi da ieri Bulevardi (lombalgia) e Galfano (distorsione alla caviglia) che si aggiungono agli altri indisponibili. Il portiere Bisogno ha svolto allenamento personalizzato durante la settimana.

Per quanto riguarda la formazione, non cambia il 4-4-1-1 sceso in campo nelle ultime giornate mentre soltanto un cambio dal punto di vista degli uomini: Matino potrebbe prendere il posto di Polito sull’out destro.

Sono 24 calciatori convocati per Cavese-Bisceglie:

Portieri: 1 Kucich, 12 Bisogno, 31 Nunziata
Difensori: 2 Polito, 3 D’Ignazio, 19 Petrosino, 20 Rocchi, 24 Marzorati, 25 Spaltro, 26 Matino, 28 Nunziante
Centrocampisti: 4 Castagna, 8 Favasuli, 11 Sainz-Maza, 21 Matera, 27 Guadagno, 35 De Luca
Attaccanti: 7 Di Roberto, 9 El Ouazni, 10 De Rosa, 14 Addessi, 18 Germinale, 30 Russotto, 34 Sandomenico

Leggi anche