HomeSportCalcioCavese-Acireale 3-1, convincente successo in vista dei playoff

Cavese-Acireale 3-1, convincente successo in vista dei playoff

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
929,006
Totale Casi Attivi
Updated on 1 July 2022 20:40
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

La Cavese chiude la regular season con una vittoria ai danni dell’Acireale al “Lamberti”. Ora testa ai playoff con il Sant’Agata

Vince e convince la Cavese di Troise nell’ultima uscita nella regular season: al “Lamberti”, l’Acireale viene spazzato via con un netto 3-1 che permette agli aquilotti di chiudere il campionato a quota 77 punti ma non bastano per vincere il campionato. Mercoledì appuntamento con il playoff: tra le mura amiche arriverà il Sant’Agata.

Aquilotti cinici e spietati

Troise pensa solo parzialmente al match di playoff in programma mercoledì: risparmiati i diffidati Allegretti e Fissore, per il resto formazione quasi tipo con la coppia centrale formata da Lomasto e Viscomi con il rientro di Caserta sull’out mancino. Davanti c’è Foggia nel tridente.

La partita in sé ha poco da dire dal punto di vista della classifica e nella prima parte i ritmi sono bassi. Il primo squillo arriva dopo il 20′ con l’Acireale vicino al vantaggio: Correnti sfonda a destra e crossa al centro per Tounkara ma da pochi passi manda alto di testa. Al 27′ c’è una girata di Brumat con il mancino sugli sviluppi di corner: tiro largo alla destra di Anatrella.

La Cavese, al primo vero affondo pericoloso, passa in vantaggio al 34′ con Bacio Terracino che colpisce al volo con il sinistro sul cross di Foggia ed insacca sotto la traversa. La reazione ospite arriva 6 minuti più tardi: Anatrella esce fuori dai pali per respingere il pallone di testa ma Correnti calcia dalla distanza, trovando Tounkara sulla sinistra con cross al centro per Lo Monaco ma la girata è debole, facile preda del portiere.

Poco prima dell’intervallo però arriva il 2-0 aquilotto con Corigliano che si fa trovare pronto su un pallone vagante in area e da due passi supera D’Alterio. Si va così negli spogliatoi con la squadra di Troise in doppio vantaggio.

Palma chiude i conti

Ad inizio secondo tempo, il tecnico metelliano decide di risparmiare Aliperta, preferendogli Maiorano. L’Acireale prova una timida reazione, almeno per ridurre lo svantaggio ma Anatrella risponde presente su una conclusione ravvicinata di Russo.

Ma tre minuti dopo, la Cavese trova il gol del 3-0 che mette in cassaforte il risultato: bell’azione partita dalla sinistra, velo di Banegas al limite per l’inserimento di Palma, il quale deve solo spingere in rete un rigore in movimento, spiazzando D’Alterio. A questo punto la squadra blufoncé inizia a centellinare le energie e lascia maggiore iniziativa agli avversari. Troise approfitta dell’ampio vantaggio per far riposare qualche big e manda in campo D’Angelo, Kone, Romizi e Potenza.

Nel finale succede poco o nulla: dopo un goal annullato a D’Angelo per offside, allo scadere del 90′ arriva il gol della bandiera dell’Acireale con Cadili che insacca in mischia. Il match finisce così, senza un minuto di recupero: è 3-1 per la Cavese.

Il tabellino

CAVESE (4-3-3): Anatrella; Gabrieli (56′ Potenza), Lomasto, Viscomi, Caserta; Palma, Aliperta (46′ Maiorano), Corigliano; Banegas (71′ Romizi), Foggia (56′ D’Angelo), Bacio Terracino (56′ Koné).

A disp.: Paduano, Maffei, Allegretti, Altobello. – All. Troise.

ACIREALE (3-5-2): D’Alterio; Brumat, De Pace, Cadili; Correnti (46′ Mollica), Joao Pedro, Viglianisi (58′ Cristiani), Garetto (85′ Finocchiaro), Tounkara (72′ Savanarola); Lo Monaco (59′ Binanti), Russo.

A disp.: Ruggiero, Ricciardo, Fichera, Esposito. – All. De Sanzo.

Arbitro: Peletti di Crema

Marcatori: 34′ Bacio Terracino, 43′ Corigliano, 52′ Palma, 90′ Cadili (A)
Ammoniti: Foggia, Aliperta, Tounkara (A), D’Angelo